IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Urbe trionfano Brignone ed Hero

Bella gara del tesserato della Cambiaso Risso che stacca tutti e si impone sui circa 60 avversari. Sesta vittoria stagionale per l’atleta ponentina

Caldo, sole e umidità. Le condizioni meno invitanti per una gara podistica ad Urbe nella giornata di sabato che non hanno, però impedito ad una sessantina di podisti di prendere parte alla Marcia del Lazo, corsa sugli 8 km che si snodava fra boschi, colline e prati soprattutto. Davvero ottima prestazione per Valerio Brignone che vince in 35’59” staccando di 1’30” il secondo classificato e riportando sul gradino più alto del podio la Cambiaso Risso.

Seconda piazza per Silvano Repetto della Delta Spedizioni che spunta il testa a testa con Gabriele Gaggero delle Frecce Zena. Primi tre sotto i 38’ di percorrenza (Brignone riesce a spuntare un secondo e a resta quindi addirittura sotto i 36’).  Podisti della Valle Stura che si sono comunque ben difesi con Alessio Ottonello quarto con la Corrinvallestura e Francesco Profumo sesto per l’Asd Urbe. 

In evidenza la Delta Spedizioni che oltre a Repetto piazza altre due pedine nei primi dieci. Si tratta di Marco caso al quinto posto ed Enrico Lanfranconi al nono. Settima posizione per Davide Pastorino, unico senza società fra i primi, mentre Mario Prandi della Cambiaso Risso è decimo.

Al femminile ritrova la vittoria Laila Hero con l’Athletic Team (18^ assoluta) spuntandola sull’inossidabile Susanna Scaramucci dei Maratoneti Genovesi. Per Hero il tempo di 47’26” contro il 48’13” dell’avversaria per due atlete che si confermano ai vertici del movimento podistico ligure. Dietro di loro, un po’ più staccata è Rosanna Gastaldi che consente alla Cambiaso Risso di fare doppietta sul podio. Per Gastaldi il 23° posto in classifica generale ed il terzo posto di categoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.