IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre ori agli internazionali di Ginevra per le ragazze della Villanovese

tutte le combinazioni bluarancio hanno ben figurato, guadagnando la qualificazione in finale

Villanova d’Albenga. Una trasferta veramente indimenticabile a Ginevra, in Svizzera, per la delegazione delle ginnaste bluarancio, capitanate da Nadia Ferrando.

Una bellissima competizione che ha visto la partecipazione di numerosi atleti di prestigiosi club europei e dove tutte le combinazioni della Villanovese hanno ben figurato, guadagnando la qualificazione in finale.

Nella categoria Youth conquistano due ottimi quarti posti il trio formato da Aurora Barbaria, Virginia Isoleri ed Elisa Russo e la coppia con Maria Chiara Gallo e Aurora Zambarino, già terze in qualifica.

Nella categoria Age Group1, migliorando ulteriormente il risultato delle qualifiche, il trio di Sofia Geraci, Giada Lucarelli e Aurora Zavaglia si classifica al quinto posto.

Pioggia di medaglie d’oro nelle categorie Suisse1 e Suisse2, dove le ginnaste di Villanova conquistano il gradino più alto del podio svizzero con il primo posto di Elena Tomati e Giorgia Canalella nella coppia Sui1; oro per Sarah Scuderi e Anita Chiera tra le coppie Sui2 e oro per il trio di Sara Geraci, Sofia Ricci e Sofia Bertin.

Un finale di stagione decisamente eccezionale per queste ragazze e per la società che fa ben sperare nella crescita di un settore, la ginnastica, che sta regalando grandi soddisfazioni a tutti gli appassionati” dicono i dirigenti della Villanovese.

Una trasferta impeccabile – proseguono – anche per l’esperienza e la collaborazione che si è creata tra le ginnaste e i genitori di grande supporto alla squadra. Super il lavoro delle coach e giudici che hanno fatto centro ottimizzando l’aspetto tecnico, la scelta delle categorie e combinazioni: un evento straordinario pieno di gratificazioni“.

Queste fantastiche ginnaste sono davvero l’orgoglio di Villanova e ancora una volta hanno portato in alto il nome della squadra a livello internazionale: tre medaglie d’oro – concludono – sono un regalo con i fiocchi per festeggiare i trentacinque anni di attività della loro coach Nadia Ferrando“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.