IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per via Molinetti. Il vice sindaco Guzzi: “Un’altra zona di Finalpia riqualificata” foto

Nei prossimi mesi toccherà a via Santuario, corso Europa e il tratto di lungomare

Finale Ligure. “Un’altra zona di Finalpia riqualificata”: così il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Guzzi presenta l’inaugurazione della nuova via, soggetta ad un intervento di restyling nell’ambito del complessivo piano di opere pubbliche varato per il rione finalese.

“Il completamento di questo terzo lotto è motivo di orgoglio da parte della mia Amministrazione “ commenta Ugo Frascherelli “Dopo via Porro e Via Drione ecco Un altra promessa mantenuta”.

L’intervento di riqualificazione e’ praticamente terminato, ad eccezione dei pali della nuova illuminazione e di dissuasori stradali che saranno ultimati nelle prossime settimane. Intervento da 750 mila euro circa se consideriamo anche via Drione, con rifacimento di sottoservizi oltre che di nuova pavimentazione ed arredo urbano.

L’intervento era ripreso lo scorso autunno, in particolare dall’incrocio con largo Volpi e via Santuario: “Sicuramente lavori che hanno creato qualche disagio, ma il risultato è senza dubbio importante per tutto il quartiere e sarà di beneficio a commercianti e residenti” aggiunge Guzzi.

“Un punto di partenza per il rilancio economico e sociale di queste parte di Finale Ligure” ha sottolineato ancora il sindaco Ugo Frascherelli.

L’inaugurazione è prevista per le ore 20 e 30: sarà presente la Slot Machine Band.

E così dopo via Drione e via Porro un’altra via è stata completata: ieri e oggi ultimi ritocchi per il taglio del nastro. “La conclusione dell’intervento in via Molinetti era un obiettivo di questi primi giorni di secondo mandato e siamo contenti di poter aprire la nuova via prima dell’inizio caldo della stagione estiva”.

“Nei prossimi mesi proseguiremo l’azione di restyling a Finalpia con via Santuario, corso Europa e il tratto di lungomare dal molo fino ai Bagni Boncardo, secondo il cronoprogramma stabilito, tutti lavori già finanziati” conclude Guzzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.