IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona celebra i 205 anni dell’Arma dei Carabinieri, cerimonia al Priamar fotogallery

Il vicepresidente della Regione Viale: "Grazie per il presidio costante a difesa della legalità e della sicurezza"

Savona. Oggi, sulla Fortezza del Priamar, l’Arma dei Carabinieri ha festeggiato i 205 anni di età: la fondazione è avvenuta il 13 luglio del 1814. I militari savonesi, guidati dal comandante provinciale Dionisio De Masi, come da tradizione, si sono schierati dando vita ad una parata a cui hanno assistito le autorità civili e militari del territorio, tra le quali il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, il vicepresidente di Regione Liguria Sonia Viale, il vescovo di Savona-Noli Calogero Marino, il prefetto Antonio Cananà, il procuratore capo di Savona Ubaldo Pelosi, il presidente della Camera di Commercio Luciano Pasquale, i comandanti provinciali di Capitaneria di Porto-Guardia Costiera e della Guardia di Finanza, il vice presidente della provincia di Savona Francesco Bonasera, il consigliere regionale Angelo Vaccarezza.

L'Arma dei Carabinieri festeggia 205 anni

Ecco il saluto del vicepresidente regionale Viale: “Desidero esprimere oggi la più sincera gratitudine all’Arma dei Carabinieri, che festeggia oggi 205 anni di servizio alla comunità nazionale: grazie a tutti i carabinieri, e alle loro famiglie, per il presidio costante a difesa della legalità e della sicurezza”.

La celebrazione ha inoltre visto premiare i carabinieri “per atti di valore ed eroismo”: brigadiere capo qualifica speciale Calabrese e appuntato scelto Petrini con encomio solenne, maresciallo maggiore Valente e Casu, appuntato Passalacqua e appuntato scelto qualifica speciale Callegari e carabiniere scelto Germano con encomio semplice, maresciallo maggiore Magliocca e vice brigadiere Di Benedetto per encomio concesso dalla Legione Carabinieri Liguria.

La duplice funzione che caratterizza l’Arma dei Carabinieri, forza armata e forza di polizia a competenza generale in servizio permanente di pubblica sicurezza, si rivela una formula estremamente valida e pienamente rispondente alle richieste sociali.

In Liguria, e quindi nella provincia di Savona, i carabinieri giunsero nel 1822 assorbendo la preesistente gendarmeria genovese. L’organizzazione territoriale dei Carabinieri Reali nel savonese nel 1825 si articolava su due comandi d’ufficiale che estendevano la loro competenza su 66 degli attuali 69 Comuni della provincia di Savona. La forza complessiva era di circa cento carabinieri.

Attualmente nella provincia di Savona prestano servizio circa 500 carabinieri inquadrati in un comando provinciale, quattro comandi di compagnia, trenta stazioni territoriali, un comando Gruppo Carabinieri Forestale, undici stazioni Carabinieri Forestale, un Nucleo Elicotteri, un Nucleo Cinofili e un Nucleo Ispettorato del Lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.