IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ristorante, club e aperitivo in jacuzzi: Niccolò Fiori riaccende l’ex Joy fotogallery

Il titolare de Le Vele ha acquistato il locale: “Sogno nel sogno? Un mini-approdo per l’attracco degli yacht”

Più informazioni su

Alassio. Un viaggio durato 15 anni tra club e festival, in Italia e soprattutto all’estero, per divertirsi e ballare, sì, ma anche e soprattutto per conoscere, imparare e studiare. Un arricchimento umano personale cercato con forza, ma non fine a se stesso.

A dispetto delle premesse, non è l’incipit di una moderna Odissea, ma la storia dell’alassino Niccolò Fiori, appena 31 anni, titolare de Le Vele di Alassio da 5 anni e neo proprietario del vicino ex Joy.

Proprio così, perché Fiori (ZarNik il soprannome negli ambienti della movida) le conoscenze che ha ottenuto all’estero le ha volute “riportare a casa” traducendole in novità ed innovazione nelle serate del suo primo locale, Le Vele; ma scientemente non le ha “utilizzate” tutte, riservandone alcune per il nuovo step della sua vita da “uomo della notte” ed imprenditore.

Proprio ieri sono arrivate le firme che hanno sancito l’acquisizione dell’ex Joy e a raccontare i progetti che lo riguardano, con sicurezza e determinazione, è stato lo stesso Fiori: “La scelta di acquistare Le Vele è stata importante e la rifarei altre mille volte, ma il passo successivo, direi quasi naturale, era di acquistare anche il locale vicino. I lavori di ristrutturazione inizieranno a ottobre per riuscire ad aprire per l’estate 2020”.

“Sarà un locale che sicuramente tenterà di puntare a soddisfare anche il cliente più esigente. Su cosa punteremo? Non nego che la predisposizione del locale a essere un potenziale ristorante di livello con eventuale prosieguo in stile club è sicuramente nelle prime idee di rotta, ma il fulcro del locale non sarà solo la sera: farò di tutto per far sentire a casa i miei clienti affezionati e i nuovi. Sempre in estate, infatti, vorrei aprire un solarium con piscine jacuzzi. Da mezzogiorno all’aperitivo, fino a fine serata cercherò di offrire ovviamente un servizio curato nei minimi dettagli ed eccelso. Ex Joy (il nuovo nome lo sveleremo poi) e Le Vele saranno ‘separati’, ma in serata si potrà accedere al privée de Le Vele”.

E con un sogno nel sogno: “Vorrei realizzare un mini-approdo per gli yacht direttamente qui, in modo da permettere alla clientela di raggiungere il locale direttamente da lì e impreziosendo ancor di più questa splendida zona”.

Quindi, un accenno alla sua storia: “Tutto ebbe inizio 15 anni fa esatti, all’età di 16 anni, quando entrai per la prima volta in un club e capii fin da subito che il mondo della notte era il mio habitat naturale; da lì a breve entrai a far parte dello staff di quel locale sognando un domani di averne uno tutto mio in cui poter organizzare le mie feste e poter esprimere le mie idee. Da quel momento ho girato molto, in particolare all’estero, dai 18 ai 27 anni, in compagnia di grandi artisti, tra cui Mauro Picotto. Grande passione e determinazione mi hanno portato a 27 anni a trasformare questo sogno in realtà. Sono al settimo cielo. Da allora io e i miei collaboratori, che reputo fodamentali nella riuscita dei miei progetti, siamo sicuramente cresciuti molto”.

“Ora lo posso dire: ce l’ho fatta. Non posso che ringraziare la mia famiglia, il mio fantastico staff e i miei amici. Lavoreremo tutto l’anno senza mai più fermarci. Never stop dreaming”, ha concluso Fiori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.