IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mystic flaMe stupisce il pubblico internazionale alla Festa dell’Ambasciata italiana a Islamabad foto

Concerto della cantante savonese con brani di Zucchero e Aretha Franklin

Più informazioni su

Savona. La sera dell’11 giugno si è svolta la Festa dell’Ambasciata – Festa della Repubblica italiana a Islamabad, patrocinata dall’ambasciatore Stefano Pontecorvo e dalla consorte Lidia Ravera Pontecorvo. Alle 19 sono arrivati i primi vip internazionali sul red carpet. L’evento è stato aperto dalla dolce ma allo stesso tempo potente voce di Mystic flaMe, nome d’arte della cantante savonese Martina Naso, che ha interpretato egregiamente l’Inno Italiano e l’inno della nazione che ha ospitato l’evento, l’Afghanistan.

A seguire è stato l’ambasciatore Pontecorvo ad intrattenere il pubblico presente (tra cui ambasciatori di diverse nazioni) con un un discorso diplomatico e avvincente. La serata si è svolta tra sfilate a tema veneziano (settecentesco) e tra piatti prelibati cucinati personalmente da Giacomo Gallina, master chef italiano ormai celebre in tutto il mondo.

A tenere l’evento “spumeggiante” è stata Mystic flaMe con brani noti di particolare difficoltà, tra cui i più celebri di Zucchero e altri di voci note come Aretha Franklin. La cantante ha avuto un successo a dir poco eclatante tra i vip delle varie nazioni, con un susseguirsi di foto e complimenti rilevanti.

“Sono onorata di essere stata presente a questo evento, è stato bellissimo e non mi sarei mai aspettata una fila cosi lunga per fare la foto con me a fine esibizione – dichiara Mystic flaMe – Ho tenuto molti contatti con giornali e tv nazionali in Pakistan e spero vivamente di organizzare per tornare al più presto! È un Paese in cui ho trovato persone davvero speciali e calorose. Mi sono trovata davvero in ‘famiglia’ con i nostri ambasciatori e sarò felice di poter rappresentare l’Italia di nuovo per loro in caso di future collaborazioni. Una gran parte dei ringraziamenti va anche allo staff dell’Hotel Serena, che ha reso impeccabile questa manifestazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.