IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La San Filippo Neri di Albenga chiude con tre podi il campionato nazionale Fisac foto

Alessia Morro e Alice Racca conquistano il titolo nella categoria age group 8-16

Albenga. Domenica 23 giugno a Cesano Boscone, in provincia di Milano, si è svolta la finale del campionato italiano Fisac di ginnastica acrobatica. La Ginnastica San Filippo Neri di Albenga ha collezionato ben tre podi nella classifica finale.

Campionesse nazionali 2019 sono Alessia Morro e Alice Racca nella categoria age group 8-16.

Terze classificate nella terza fase e sul secondo gradino del podio nella classifica finale Stella Locascio e Veronica Enrico nella categoria C2.

Terze classificate nella terza fase e sul terzo gradino del podio nella classifica finale è risultato della coppia C1 composta da Alessia Costa ed Anamaria Enache.

Ottime prestazioni anche per le altre combinazioni che si sono fatte notare per la loro tecnica ed eleganza: nella categoria C2 chiude con un sesto posto la nuova combinazione formata da Michela Cambareri e Sofia Braga; nella categoria C3 le debuttanti in gara Giorgia Enrico e Viola Ferrigno, Sofia Albites e Martina Aidini, Alessia Mosetti e Martina Robutti, Carola Bona e Martina Morro, ed il trio Carola Bona, Martina Morro e Alessia Mosetti hanno eseguito degli ottimi esercizi.

L’allenatrice Sandy Giunta, la coreografa Anna Busè ed il presidente Giusy Mingoia si sono dette orgogliose e felici dei risultati ottenuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.