IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inchiesta rifiuti ad Alassio, disposta l’archiviazione per la consigliere comunale Paola Cassarino

Il commento della Cassarino: "Si conclude una vicenda penosa, ora più serena per il mio incarico amministrativo"

Alassio. La notizia circolava tra le aule di Palazzo di Giustizia da qualche giorno, ma la conferma la consigliere comunale Paola Cassarino l’ha avuta soltanto da poche ore. Il 4 giugno scorso il giudice Fiorenza Giorgi ha messo la parola fine alla vicenda che ha coinvolto l’esponente della maggioranza alassina a seguito dell’inchiesta sui rifiuti dell’autunno scorso, un terremoto giudiziario che aveva portato all’arresto di Pier Paolo Pizzimbone.

Nell’inchiesta su ambiente e rifiuti resta ancora indagato per tentato abuso d’ufficio Rocco Invernizzi, l’ex assessore comunale all’ambiente di Alassio che si era dimesso quando è venuto a conoscenza dell’indagine della Procura savonese. Rocca Invernizzi è stato indagato anche per tentata induzione proprio per la presunta richiesta della Casarino di assumere la figlia.

“Sentita la consigliera e a seguito della presentazione della memoria – spiega l’avvocato Sciacchitano, che ha raccolto dal legale Emanuela Preve le redini della difesa della Cassarino – il procuratore della Repubblica, persuaso del fatto che la consigliera non era perseguibile per il reato di tentata concussione induttiva, ha stralciato la posizione e chiesto l’archiviazione”.

Il 4 giugno, dunque, il giudice Giorgi ha disposto l’archiviazione.

“Si conclude una vicenda per me molto penosa – confessa Paola Cassarino, visibilmente sollevata dal lieto fine – ora riesco finalmente a guardare ai prossimi impegni amministrativi, la programmazione che abbiamo davanti con maggior serenità”.

“Siamo felici di apprendere questa notizia – il commento dell’amministrazione comunale – e ci congratuliamo con l’amica Paola, prima che collega, per la conclusione della vicenda spiacevole nel quale è stata coinvolta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.