IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Football americano: i Pirates cadono a Napoli foto

Va in archivio un campionato eccellente, con il sesto posto finale su 43 squadre partecipanti

Albisola Superiore. Si è concluso a Napoli il campionato dei Pirates 1984, sconfitti in semifinale di Conference dall’ottimo team dei Briganti che accede così alla finale in programma a Barletta domenica 23 giugno sul campo dei temibili Mad Bulls, candidati alla vittoria finale del campionato italiano a 9 di football americano.

Una bellissima stagione che ha visto i Pirati affrontare e vincere battaglie emozionanti. I savonesi chiudono cosi al sesto posto in classifica nazionale (su 43 team partecipanti), migliorando nettamente la posizione dell’anno passato e collocandosi di fatto in una posizione di ranking migliore per il prossimo campionato. In casa Pirates, tuttavia, ci si augura che la Fidaf riveda la formula di questo campionato che sti sta rivelando molto combattuto, ma anche molto dispendioso per l’assurda divisione geografica che compone la griglia dei playoff.

Chi fa sport sa che una sconfitta dignitosa è una mezza vittoria e saper perdere richiede forza d’animo e molto orgoglio. Queste sconfitte, contro squadre con molta più esperienza, molto ben preparate fisicamente, sono fonte di motivazione ed ispirazione per fare di più e meglio e poter quindi raggiungere quel livello di eccellenza a cui i Pirates giustamente ambiscono.

Quest’anno la dirigenza ha iniziato un nuovo corso con l’arrivo di coach Giuso. Una dirigenza completamente soddisfatta del lavoro svolto, oltre che tecnico anche motivazionale e soprattutto umano, che è anche molto fiduciosa dei nuovi programmi che andranno a svilupparsi nel prossimo futuro.

La cronaca. La partita si apre subito con i Briganti in attacco, fermati immediatamente dalla D ligure. The Black Wall si presenta subito al pubblico partenopeo. Anche la offense ligure viene fermata dalla difesa napoletana. Palla alla offense blu e oro che segna subito. Ottimo pass del quarterback che trova il suo ricevitore, che taglia il campo e si invola solitario in end zone dopo circa 70 yds. Il calcio è trasformato. Briganti 7 Pirates 0.

I Pirates però non riescono a macinare gioco in attacco. Punt. La palla viene snappata male e rotola fino alle 10 yds liguri concedendo alla offense bluoro una ghiotta occasione. Ma la D ligure fa buona guardia e concede solamente un field goal (calcio da 3 punti). Briganti 10 Pirates 0.

Un uno-due che risveglia i Pirati. Buon drive che arriva fino alle 30 yds partenopea ma la offense ligure non va oltre un 4° down che non riesce a chiudere. I Briganti ripartono e con un ottimo drive tra lanci e corse e riescono ad entrare nuovamente in end zone. Questa volta la D pirata ferma il calcio. Briganti 16 Pirates 0.

Secondo tempo. Sostanzialmente la partita non cambia. Difese sugli scudi e gli attacchi che arrancano. Il caldo la fa da padrone ed alcuni fischi intempestivi degli arbitri negano, purtroppo per i pirati, la gioia di una meta ampiamente meritata. Fine match.

Partita molto combattuta e corretta che ha visto affrontarsi due squadre forti, con i Briganti che, dopo un avvio fulminante, controllano il match e riescono a portare a casa la vittoria.

Un applauso ai nostri immensi tifosi che ci hanno seguito fino a Napoli, portando tanto tifo e colore sulle gradinate – dicono i portavoce dei Pirates -. Terzo tempo all’insegna del fair play, con i regali, apprezzatissimi, dei ragazzi napoletani per i ragazzi liguri. Succede raramente di trovare squadre che fanno della signorilità e della sportività in campo e fuori, la loro bandiera. Ai Briganti Napoli ed a tutti i loro tifosi i nostri più vivi e sinceri complimenti!“.

Ora i programmi dei Pirates rimangono concentrati sui team Junior, Under 13, Under 16 e Under 19 tackle. Gli allenamenti si tengono al martedì e al giovedì dalle ore 18,30 alle 20,30, al Pirates Field di Luceto, Albisola Superiore. Inoltre prosegue l’attività di football americano femminile con gli allenamenti al martedì e al venerdì dalle 20,30 alle 22,30, sempre al Pirates Field.

“Vi aspettiamo per provare il nostro fantastico sport ed entrare far parte della ciurma pirata!” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.