IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo sei anni, la Nazionale femminile torna ad Alassio

Si sfiderà al Palaravizza contro la Turchia il 24, 25 e 26 luglio

Più informazioni su

Alassio. Grande attesa per il ritorno della Nazionale italiana femminile di pallavolo di mister Davide Mazzanti che, dopo 6 anni, sarà impegnata nella Baia del Sole dal 13 al 26 luglio, in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (dal 2 al 4 agosto a Catania) e degli Europei (dal 23 agosto all’8 settembre a Lodz in Polonia).

Le azzurre si vedranno impegnate in tre amichevoli presso il Palaravizza il 24, 25 e 26 luglio contro la Turchia, allenata da Giovanni Guidetti e che ha raggiunto lo scorso anno la seconda posizione in classifica nella Volleyball Nations League, mentre negli Europei 2017 in terza posizione.

La presenza azzurra sul territorio alassino è possibile grazie a un accordo tra Fipav (Federazione italiana di pallavolo) e Comune di Alassio.

Come già accaduto nel lontano 1982 per la Nazionale di calcio di Bearzot, la città di Alassio darà il proprio contributo per sostenere al massimo la Nazionale femminile di pallavolo in questo importante incontro.

Il form con cui prenotare, a condizioni agevolate, i biglietti per assistere alle partite è compilabile on line (http://agenziaimmedia.it/alassiocup/).
La promozione (10 euro a persona, un biglietto omaggio ogni 12 acquistati) è valida sino al 15 giugno ed è riservata, tramite le società affiliate, ai soli tesserati Fipav e ai loro familiari. Il form, debitamente compilato, deve essere trasmesso ai recapiti indicati, unitamente alla ricevuta del bonifico, come da indicazioni riportate sul documento. L’organizzazione è curata da Gesco srl e Fipav. Per informazioni è possibile contattare i responsabili via e-mail all’indirizzo alassiocup@gmail.com. I singoli biglietti sono in vendita su www.happyticket.it.
Ulteriori info sui siti federali e su www.gesco.alassio.eu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.