IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dama, Trofeo Coni: quattro su quattro al circolo Dama Varazze

I liguri della dama si sono confrontati per formare la selezione: quattro varazzini hanno conquistato i posti per la finale nazionale

Varazze. Si è conclusa la fase regionale ligure del Trofeo CONI 2019 per la dama. Quattro società della Liguria hanno mandato i loro giovani rappresentanti alla fase di selezione che si è disputata a Savona nella sede del Circolo damistico savonese, presso la S.M.S. Leginese.

Sono stati previsti due distinti tornei di selezione, uno per la dama italiana (64 caselle) e uno per la dama internazionale (100 caselle). I due migliori di ciascun torneo faranno parte della squadra che andrà in Calabria, a disputare la finale nazionale dal 26 al 29 settembre p.v.

Il circolo A.S.D. Dama Varazze ha fatto bottino pieno, qualificando quattro ragazzi nella squadra selezionata. È rimasto a bocca asciutta il Circolo damistico savonese, che ha mancato l’obiettivo di qualificare almeno un giocatore. I circoli di Genova e di La Spezia hanno dovuto accontentarsi delle posizioni di rincalzo.

Nel girone della dama italiana vince a punteggio pieno Alessandro Spica, di Varazze, che stacca di due punti Lorenzo Landolfa, anch’egli di Varazze. Nella dama internazionale vince Matteo Fortunato per spareggio tecnico su Nicolò Turone, entrambi di Varazze, mentre Mattia Pitzalis di Savona, avendo perso lo scontro diretto con Fortunato, termina al terzo posto.

La squadra ligure risulta così composta:
– per la dama italiana: Alessandro Spica e Lorenzo Landolfa
– per la dama internazionale: Matteo Fortunato e Nicolò Turone

Si ricorda che lo scorso anno, a Rimini, la formazione ligure vinse la finale nazionale del Trofeo CONI. Tre quarti della squadra campione sono stati riconfermati: la novità è che, quest’anno, Nicolò Turone ha preso il posto di Mattia Pitzalis. Ci sono tutte le premesse per una riconferma e, comunque, l’obiettivo minimo è la conquista di un podio alla finale nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.