IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bulldogs Toirano: buona la prima

I successi su Hunters Roma e 82ers Napoli rendono positivo il bilancio della giornata d'esordio

Toirano. Partenza positiva per i Bulldogs Toirano quella di domenica 9 giugno, data in cui si è svolta a Bologna la prima giornata del campionato senior di flag football.

Per i Bulldogs, iscritti al campionato sotto il nome di Pirates Savona, sono scesi in campo Gabriel Cocco (difensore e “centro”, ruolo che dà inizio all’azione passando la palla al “quarterback”, ruolo quest’ultimo che potremmo definire più semplicemente “lanciatore”), Matteo Acquatico (difensore, quarterback ed infine “offensive coordinator”); Stefano Calvi (ricevitore, difensore e “defensive coordinator”); Gabriele Cepollina, difensore e “blitzer” (ruolo di difesa incaricato di fermare il quarterback prima che lanci); Matteo Bertorello nei ruoli di difensore, ricevitore e, anche lui, blitzer; Giorgio Bondi, sceso in campo come ricevitore. Ultimi ma non meno importanti le new entry Fabio Mandaliti, difensore e ricevitore, e Claudio Tiso, nei ruoli di difensore e ricevitore.

La squadra ha dovuto fare a meno in campo di Stefano Cocco, Thomas Cocco, Sebastian Pellegrini e Matteo Moretto a causa di infortuni. Cosa che non ha impedito loro di fare il tifo da fuori campo, insieme a Giulia Abbate, impegnata insieme a Stefano Cocco nel settore organizzativo, Sara Tomasello, anche allenatrice della sezione Under 10, ed altri tifosi in trasferta con la loro squadra.

La prima partita è stata giocata contro i Warriors di Bologna. Partita a senso unico che, eccetto un touchdown (6 punti ottenuti portando la palla nella meta avversaria) di Stefano Calvi, ha visto i Bulldogs capitolare contro i loro avversari. Risultato finale: 45-6.

La seconda invece, decisamente più combattuta, ha visto sfidarsi i Bulldogs e gli Hunters Roma. Partita che, se sulle prime mostrava un chiaro equilibrio tra le due squadre e un crescente senso di nervosismo, ha infine visto prevalere i Bulldogs per 32-20.

Da notare, tra le giocate più rilevanti, tre touchdown di Fabio Mandaliti, di cui due in corsa da un lato all’altro del campo, più una sua trasformazione da 1 punto (un’azione extra che può valere 1 o 2 punti e a cui si ha diritto dopo aver segnato touchdown); alcuni sack di Cepollina come blitzer, segnati bloccando il lancio del quarterback; un touchdown di Bertorello e due di Calvi, di cui uno segnato come difensore su intercetto del pallone. Ultimi ma non meno importanti gli intercetti di Mandaliti, Acquatico e Calvi che, recuperando il pallone dopo un lancio del quarterback avversario, hanno permesso di interrompere i turni di attacco dei romani.

Infine, all’ultimo turno, i Bulldogs hanno chiuso la giostra contro gli 82ers Napoli, squadra esordiente nel campionato. Partita ben più tranquilla della precedente, in cui i Bulldogs hanno tenuto il controllo della sfida senza problemi, concludendo come vincitori per 44-6.

In questa partita, rileviamo come azioni più importanti alcuni sack di Cepollina e Bertorello (quest’ultimo anche autore di una trasformazione da 1 punto) come blitzer; intercetti di Tiso, Calvi e Mandaliti; Gabriel Cocco, autore di due touchdown; Bondi, che porta alla squadra un touchdown e una trasformazione; infine Calvi, che segna tre touchdown, di cui uno di nuovo su intercetto, e due trasformazioni.

È stata una giornata molto piacevole e soddisfacente – ha commentato Fabio Mandaliti -. È stato molto bello vedere persone di tutte le età, provenienti da tutta Italia, praticare uno sport così poco conosciuto. Inoltre, nonostante il clima competitivo, si respira sempre una grande amicizia tra le varie squadre. È stato emozionante per me tornare a praticare questo sport dopo molti anni, mi sono sentito come la prima volta in assoluto che sono sceso in campo. Il bello del flag football è lo spirito di squadra che si instaura coi compagni, e la possibilità di sfidare persone provenienti da tutta Italia”.

Con due vittorie e una sconfitta, i Bulldogs partono fin da subito con un bilancio in attivo. Missione attuale, dunque, mantenere il livello con cui si è partiti. La prossima giornata del campionato di flag football si terrà domenica 30 giugno, con avversari e località ancora sconosciuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.