IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio Verezzi premia le sue eccellenze, il sindaco Dacquino: “Senso di comunità per migliorare il paese” fotogallery

Consegnati sette riconoscimenti dall'amministrazione comunale

Borgio Verezzi. Una sala consiliare gremita ieri sera a Borgio Verezzi per la serata dedicata agli “Anni di Eccellenza”, nella quale sono stati consegnati i riconoscimenti al merito da parte dell’amministrazione comunale per l’anno 2019.

Il sindaco Renato Dacquino ha ricordato la genesi del premio, consegnato ogni anno a personalità e cittadini che si sono riconosciuti nei rispetti campi e ambiti professionali per il contributo fornito alla crescita del paese.

La cerimonia è iniziata con le parole del primo cittadino, che ha evidenziato in pochi minuti i passi compiuti in questi anni sul fronte di ambiente e territorio, servizi alla persona e attività produttive. “Un anno in pochi minuti… Teatro, Grotte, Mare e Sentieri: punti essenziali del nostro sviluppo, in attesa di portare a casa il nuovo Puc comunale dopo un lungo e complesso iter amministrativo” ha affermato il sindaco Dacquino.

“Pronto il restyling del parcheggio davanti al Comune, avremo un finaziamento importante per il plesso scolastico, intervento sulla passeggiata a mare e infine definire l’allacciamento al depuratore consortile di Borghetto entro l’estate prossima… Si è vero la Bandiera Blu ci manca e per Borgio Verezzi è una ferita, ma purtroppo la vicenda depurazione non dipende solo da noi…” ha evidenziato il primo cittadino di Borgio Verezzi, che da tempo è all’opera per una soluzione positiva.

E poi si è entrati nel vivo della serata con la consegna dei sette riconoscimenti. I premiati sono stati: il gruppo Alpini, il giornalista e operatore della comunicazione Federico De Rossi, il biker Giacomo Dodino, Vittorio Finocchio per la cura delle chiese e del santuario, il medico e artista Mario Nebbiolo per i suoi murales, il “re” delle bocce Franco Perata e infine la tradizione familiare del ristorante-pizzeria “Piedigrotta”.

“Una amministrazione, nel corso del suo mandato, può ottenere il massimo solo grazie al coinvolgimento e al contributo negli anni di tutte le migliori energie del paese, questo il senso della serata e dei premi consegnati dal nostro Comune. E’ fondamentale recuperare il senso di comunità e di appartenenza, dare sempre il meglio di noi stessi, evidenziare e mettere in risalto gli esempi positivi… ” è stato il messaggio finale del sindaco Dacquino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.