IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, il sindaco Arboscello assegna le deleghe ad assessori e consiglieri

Sabato 15 giugno il primo consiglio comunale

Bergeggi. Ad una decina di giorni di distanza dalla nomina della giunta (con Adolfo Bormida nel ruolo di vicesindaco e Carlo Galletti assessore) il rieletto sindaco di Bergeggi Roberto Arboscello rompe gli indugi e assegna le varie deleghe alla giunta e ai consiglieri.

In attesa del consiglio comunale di sabato, il primo della nuova amministrazione, durante il quale verrà ufficializzata la suddivisione degli incarichi, Arboscello annuncia di voler tenere per sè le deleghe a rapporti istituzionali, urbanistica e demanio, personale, protezione civile, società partecipate e rapporti con l’ Autorità Portuale.

Al fianco del sindaco ci sarà il neo consigliere Stefano La Malfa che si occuperà nello specifico di riorganizzazione del personale, patrimonio, attività portuali, sviluppo industriale e infrastrutture. Al vicesindaco Bormida andranno i lavori pubblici, il ciclo rifiuti, trasporti e la polizia municipale.

A coadiuvare il vicesindaco ci sarà una vera e propria squadra di consiglieri delegati. Carmine D’Antonio si occuperà di illuminazione pubblica, acquedotto, consorzio depurazione acque, cimitero; Sarah Susini si occuperà di verde pubblico e privato, Torre del Mare; Sauro Anaclerio avrà gli incarichi a manutenzioni e decoro urbano; Lorenzo Ciocchi si occuperà di manifestazioni, sport e attività outdoor, giovani, rapporti con le associazioni, cultura; Alice Bianchini avrà le deleghe a sviluppo turistico, Area Marina protetta, ambiente, commercio.

Infine il settore socio assistenziale che sarà guidato ancora una volta dall’assessore Galletti che avrà per sè la delega ai servizi sociali e sanità mentre istruzione, scuole e rapporti con il cittadino saranno seguiti da Nicoletta Rebagliati.Sempre all’interno del settore, Mauro Perria si occuperà di igiene pubblica, bilancio e tributi.

Dice Arboscello: “Ho trovato una squadra molto motivata per cui ho deciso di distribuire le deleghe ai consiglieri che, coordinati dall’assessore di riferimento, godranno di piena libertà di azione. La numerosità di deleghe al settore lavori pubblici è dovuta al l’intenzione di una maggioranza cura del paese, delle manutenzioni e dei piccoli interventi, del verde, degli arredi e del decoro urbano. Bergeggi è un paese fantastico dove si vive bene ma i cittadini vogliono risposte ai loro piccoli problemi ed è nostro dovere dargliele. Renderemo Bergeggi ancora più bello e curato di quanto già lo è”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.