IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato Platini, accusato di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar foto

Notizia shock per i suoi fan, molti savonesi lo avevano incontrato a Sanremo nel 2017

Più informazioni su

Arrestato “le roi” Michel Platini. E’ questa la notizia bomba che arriva dalla Francia: la stella del calcio mondiale, prima ex bomber della Juventus e della nazionale francese e poi dirigente della Fifa, è risultato coinvolto nell’inchiesta sull’assegnazione della Coppa del Mondo al Qatar per il 2022.

L’ex presidente della Uefa è stato preso in custodia a Nanterre (Parigi) e portato nell’Ufficio anticorruzione della polizia giudiziaria. E’ accusato di corruzione nell’ambito dell’assegnazione dei Mondiali di Calcio 2022 al Qatar, avvenuta nel 2010. Quella decisione fu seguita da una serie di inchieste che travolsero i vertici della Fifa, portando all’addio di Sepp Blatter e all’elezione di Gianni Infantino. All’onda non sfuggì neppure Platini, che nel 2015 dovette lasciare la Uefa perché squalificato per 8 anni (poi ridotti a 4): era accusato di aver ricevuto da Blatter pagamenti illeciti, pari a 2 milioni di franchi svizzeri per consulenze ufficialmente svolte tra il 1999 e il 2002 ma pagate nel 2011, nove anni dopo.

Una notizia che ha colto di sorpresa il mondo intero, e quindi anche i suoi fan savonesi, soprattutto tifosi juventini cresciuti nel “mito” di Platini. E più di un savonese aveva anche avuto occasione di incontrarlo di persona, due anni fa, quando l’ex capitano della Francia era stato a Sanremo alla Pro Am Charity del centenario Lions “Due occhi per chi non vede”, evento di beneficenza svoltosi marzo 2017 prima al Casinò Municipale e poi al Circolo Golf degli Ulivi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.