Prese di posizione

Arci e Cgil Liguria: Genova porto aperto!

"La scelta dell'attracco del pattugliatore Cigala Fulgosi a Calata Bettolo è politica e propagandistica"

Arci e CGIL Liguria: Genova, porto aperto!

Genova. Ieri 2 giugno ha attraccato nel porto di Genova (a Calata Bettolo) il pattugliatore della Marina Militare Cigala Fulgosi, che giovedì scorso ha soccorso un gommone, al largo delle coste libiche, con a bordo 100 migranti, tra i quali 23 minori e 17 donne.

Ovviamente stigmatizziamo la scelta del Governo di violare apertamente il diritto internazionale che impone di portare i naufraghi soccorsi nel porto sicuro più vicino ed il più rapidamente possibile. Evidentemente la scelta di Genova, porto lontanissimo dal punto di soccorso, è dettata solo da meri calcoli politici e propagandistici: prendere tempo per ricollocare le persone. Ancora una volta, il Governo “gioca” con la vita delle persone! Comunque c’è un aspetto positivo nella notizia: la conferma che i porti italiani sono aperti a tutte le persone.

Da sempre affermiamo che il salvataggio in mare e la fase dell’accoglienza siano da tenere assolutamente distinte: il salvataggio delle vite umane deve avvenire sempre e senza discussioni mentre l’accoglienza va pianificata e gestita a livello europeo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.