IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, polizia locale arresta pusher libanese. Aveva 20 grammi di eroina e 500 euro in contanti 

In tribunale si è giustificato dicendo che si trattava di “dose personale” e che i soldi “glieli aveva inviati il fratello”

Albenga. Un nuovo colpo al mondo dello spaccio all’ombra delle torri di Albenga è stato inferto dagli agenti della polizia locale, che hanno arrestato l’ennesimo pusher.

Si tratta di un giovane libanese, classe 1985, Sfar Thair. L’uomo è stato avvistato ieri, intorno alle 12,30, da alcuni agenti mentre procedeva con fare sospetto in sella ad una bicicletta in via Papa Giovanni XXIII, ad Albenga. Gli hanno intimato l’alt, ma lui è fuggito.

Nel trambusto, ha anche lanciato un involucro sopra la tettoia di un parcheggio privato, ma l’episodio non è sfuggito agli occhi della polizia locale, che lo ha fermato e ha recuperato l’oggetto “misterioso”.

Conteneva due dosi di eroina e altre due gli sono state trovate addosso a seguito della perquisizione (20,04 grammi totali di sostanza), oltre a 496 euro in contanti considerati dagli agenti sicuro provento di spaccio.

Arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, è stato processato questa mattina per direttissima nel tribunale di Savona. Si è giustificato affermando di “non essere un pusher” e di “essere sbarcato in Italia, a Lampedusa solo 15 giorni fa”, “la droga”, sempre a suo dire, “sarebbe stata per uso personale” e i contanti “gli sarebbero stati inviati dal fratello pochi giorni prima”.

Giustificazioni che non hanno però convinto il giudice, che ha convalidato l’arresto e disposto per lui il divieto di dimora in provincia di Savona. Vista la richiesta dei termini della difesa, il processo è stato rinviato al prossimo 11 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.