IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ecco la nuova giunta “firmata” Riccardo Tomatis fotogallery video

Passino confermato vice sindaco, gli altri incarichi del governo cittadino albenganese

Albenga. Ci siamo: dopo giorni di trattative è stata ufficializzata la nuova giunta comunale di Albenga guidata dal neo sindaco Riccardo Tomatis, vincitore del ballottaggio contro il candidato del centro destra Gerolamo Calleri.

Iniziamo dagli incarichi per il primo cittadino: urbanistica, sport, società partecipate ed Enti di secondo grado, personale.

Vice sindaco confermato Alberto Passino, con deleghe a lavori pubblici, turismo e cultura. Conferma anche per Simona Vespo ai servizi sociali, distretto socio-sanitario, servizi scolastici.

Ritorno nel ruolo di assessore comunale per Mauro Vannucci, con deleghe a polizia urbana, sicurezza, commercio, demanio.

Silvia Pelosi neo assessore al bilancio, istruzione ed edilizia scolastica, agricoltura. Infine per Gianni Pollio ambiente e verde pubblico.

Infine l’ex sindaco Giorgio Cangiano sarà capogruppo di maggioranza. Oltre a lui, gli altri consiglieri di maggioranza sono: Martina Isoleri, Marta Gaia, Camilla Vio e Mirco Secco; Emanuela Guerra, Vincenzo Munì e Ilaria Calleri della lista “Insieme per il futuro”; Raiko Radiuk e Claudia Ramò della lista “Progetto comune”.

Con la nuova giunta comunale ora il sindaco Tomatis può partire con il suo mandato amministrativo: pronto, quindi, il nuovo governo cittadino albenganese, in attesa della presentazione ufficiale nel prossimo consiglio comunale: proprio in quella sede dovrebbe arrivare, salvo sorprese, l’elezione di Diego Distilo presidente del parlamentino ingauno.

Per il neo sindaco Tomatis una “squadra forte e compatta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.