Albenga, dopo 59 giorni di pellegrinaggio Sergio Giusto è tornato a “casa”: accoglienza in grande stile  - IVG.it
Bentornato!

Albenga, dopo 59 giorni di pellegrinaggio Sergio Giusto è tornato a “casa”: accoglienza in grande stile  fotogallery

Numerose persone e associazioni lo hanno accolto dopo un pellegrinaggio lungo 1200km sulle tracce di San Martino

Albenga. È tornato, dopo 59 giorni esatti di viaggio (si potrebbe dire scherzosamente “in tempo per il ballottaggio del 9 giugno”), e con 1200 chilometri “sotto le scarpe”, il camminatore Sergio Giusto, autore di un pellegrinaggio lungo la via Sancti Martini dall’Ungheria fino ad Albenga.

È stato accolto questa mattina in grande stile, in compagnia del fedele amico e compagno di viaggio Gianfranco “Feroce” Radini dei Fieui di Caruggi, in piazza San Michele, nel centro storico. Ad attenderlo, numerose persone, alunni e associazioni.

In testa il sindaco Giorgio Cangiano, seguito dai bambini delle scuole di Albenga, che hanno donato a Giusto un mantello che richiama proprio la storia di San Martino, accompagnando il suo arrivo con grida festanti e un lungo e caloroso applauso.

Il cammino di cui si è reso protagonista Sergio Giusto è cominciato ad aprile da Szombathely, anticamente detta Savaria, luogo riconosciuto come natio di San Martino, ma in realtà è iniziato due anni prima con la partecipazione della città di Albenga al progetto europeo denominato NewPilgrimAge.

Il Progetto NewPilgrimAge, per il quale il Comune di Albenga ha ottenuto un finanziamento europeo di circa 250mila euro, “ha l’obiettivo di individuare nelle città partner un comune percorso di valorizzazione dell’eredità culturale di San Martino che possa concorrere anche allo sviluppo economico e turistico locale ed alla attualizzazione della figura del pellegrino europeo”.

Attraverso una serie di meeting e una fitta rete di attività, i partner di questo importante progetto stanno realizzando, grazie anche al coinvolgimento diretto di istituzioni e stakeholder, un sistema di azioni pilota che hanno lo scopo di testare il potenziale sviluppo dell’eredità culturale del Santo e la promozione del proprio patrimonio culturale.

Il cammino di Giusto rappresenta “un’azione di cooperazione internazionale importante che vuole unire gli sforzi dei diversi partner; lungo la strada tanti incontri con le scuole, con le istituzioni civili e religiose e gli operatori culturali”.

Gli studenti di Ajdovscina in Slovenia, di Peschiera del Garda e Aquileia hanno ascoltato con piacere l’esperienza del viaggiatore ingauno che ha assunto la funzione di ambasciatore del progetto e delle scuole della città.

Contestualmente a quest’azione il comune di Albenga proseguirà il progetto con ulteriori azioni sul territorio. Il benvenuto di questa mattina è stato solo il preludio di un incontro pubblico che sarà organizzato a breve per una più completa presentazione del viaggio e delle altre azioni pilota del progetto in corso.

leggi anche
  • Newpilgrimage
    Un pellegrinaggio lungo 1200 km sulle tracce di San Martino: Albenga aspetta Sergio Giusto
    sergio giusto
  • Nuova tappa
    Dall’Ungheria all’Italia a piedi, il camminatore ingauno Sergio Giusto in visita ad Aquileia
    Sergio Giusto Ungheria Albenga
  • Avventura
    Dall’Ungheria all’Italia sul sentiero di San Martino: Sergio Giusto incontra i bimbi delle scuole di Ajdovscina
    Sergio Giusto Ungheria Albenga
  • Avventura
    Albenga, via alla nuova impresa di Sergio Giusto: dall’Ungheria all’Italia sul sentiero di San Martino
    Sergio Giusto
  • "avventure"
    Lo Zonta Club Alassio-Albenga sponsorizza l’impresa di Sergio Giusto: ripercorrere il Sentiero di San Martino
    Zonta Club Alassio-Albenga e Sergio Giusto Sentiero San Martino
  • Investitura
    Dall’Ungheria ad Albenga a piedi: Sergio Giusto sarà anche ambasciatore delle scuole ingaune
    San Martino Albenga
  • Avventura
    Albenga, nuova impresa per Sergio Giusto: percorrerà il sentiero di San Martino dall’Ungheria all’Italia
    Sergio Giusto pittore Albenga
  • In cammino
    Da Albenga ad Assisi, 680 chilometri a piedi: parte la sfida del pittore ingauno Sergio Giusto
    Sergio Giusto pittore Albenga

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.