IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, il Consiglio comunale approva la variazione di bilancio: bagarre sul ripascimento spiagge

L'esito della seduta del parlamentino alassino

Alassio. E’ stata approvata dal Consiglio comunale di Alassio la variazione di bilancio di previsione 2019-2021. La delibera al vaglio del parlamentino alassino si è resa necessaria per assicurare il finanziamento degli interventi nel settore del turismo finanziato per 50mila euro inerenti le manifestazioni del periodo estivo.

Presente anche un incremento al capitolo per l’adeguamento privacy di 3.217 euro; una variazione alla spesa di 7.638 euro per l’acquisto dello schermo della sala consiliare; 6.600 euro per l’acquisto di vestiario per la polizia locale.

Discorso a parte è quello del Campo Sole, per il quale è presente una variazione al capitolo delle spese per servizi estivi pari a 19.700 euro, capitolo che era stato previsto per 170mila euro sulla base di quanto stimato, ma visto l’incremento delle iscrizioni da 110 dello scorso anno a oltre 130 per quest’anno ha richiesto maggiori costi sia per aumento del numero di educatori necessari che per l’incremento del costo di trasporto a seguito dell’aumento delle corse. Il consigliere Casella ha espresso dubbi sulla location, riportando le lamentele di qualche genitore.

Non sono mancate polemiche sulla variazione di bilancio pari a 150 mila euro per il ripascimento straordinario degli arenili.

Il consigliere di minoranza Enzo Canepa: “Quando verranno erogati e come…”. Il vice sindaco reggente Angelo Galtieri: “Ad oggi la situazione è questa: i bagni marini hanno chiesto aiuto. Abbiamo impegnato la somma di 150 mila euro in conto capitale e verranno spesi appena ci sarà l’autorizzazione regionale per sorbonatura e ci saranno i progetti esecutivi”.

La replica di Canepa: “Grande confusione su questi 150mila euro. Un tira e molla pazzesco. Oggi avete approvato stanziamento. Forse si poteva intervenire prima visto che i soldi poi son stati trovati nelle casse comunali, il ritardo penalizzerà gli stabilimenti balneari e la stessa economia cittadina”.

E Galtieri ha risposto: “Non posso prendere lezioni da lei in materia di mareggiate. Tre anni fa lei ha lasciato che la spiaggia di Alassio si trasformasse in un bosco. Per quanto riguarda questa amministrazione gli interventi sulle passeggiate sono stati gestiti con grande efficienza. I passaggi successivi sono stati gestiti dai bagni marini con le autorizzazione del Comune (concessa) per il ripascimento strutturale. Per quanto attiene lo straordinario manca l’autorizzazione regionale. Su questa materia si sta facendo sciacallaggio politico e ne sono un po’ infastidito. State dando false informazioni. Se lei presenta una qualche mancanza da parte di questa amministrazione le rinnovo la mia disponibilità a rimettere la delega, viceversa la smetta”.

Alla fine del dibattito i punti relativi alla variazione di bilancio sono stati approvati con 11 voti favorevoli e quattro astenuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.