IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio che balla: iniziata la trentunesima edizione dell’International Open Dance

Al via un fitto programma di appuntamenti, al Palaravizza e non solo

Alassio. Da stamani il palazzetto dello sport Lorenzo Ravizza ospita la trentunesima edizione dell’International Open Dance di Alassio.

Era il luglio del 1989 quando vedeva la luce la prima edizione di quello che agli inizi era il Gran Premio Internazionale della Danza nel magnifico Auditorium Enrico Simonetti di Alassio. Forse pochi, allora, avrebbero scommesso sulla sua longevità, ma certo fu un successo da subito e la passione e la perseveranza degli organizzatori hanno fatto sì che l’evento crescesse e si trasformasse nell’International Open Dance Alassio.

Evidentemente la passione è stata talmente forte da superare ogni difficoltà e ormai questo appuntamento è entrato nelle agende degli atleti di danza sportiva di mezzo mondo.

Una passione che Anna e Guido hanno trasmesso alla società sportiva Universal Dance Canelli, ovvero ai loro ragazzi, un piccolo gruppo di giovani atleti uniti da una forte amicizia tra loro ma con un grande rispetto per coloro che li hanno cresciuti nella danza sportiva e nella vita.

Ora questo team, unico ed insostituibile, è diventato il motore di tutta l’organizzazione. Per tre giorni quindi il parquet del Palaravizza sarà animato dalle numerosissime selezioni e categorie di balli.

“Anche quest’anno – spiegano dall’organizzazione – registriamo una straordinaria partecipazione a livello internazionale: moltissimi professionisti e anche tanti neofiti, chiaro segnale che il movimento è sano e propositivo”.

Il Comune di Alassio, con l’assessorato alla cultura e allo sport, oltre a patrocinare questo importante evento internazionale, accoglie con sempre maggior disponibilità le migliaia persone, competitori, accompagnatori e simpatizzanti che ogni anno trascorrono nella cittadina della Riviera una settimana di mare, sole e danza.

Di più: lo straordinario successo della manifestazione ha fatto emergere una domanda cui la programmazione alassina non aveva ancora dato riscontro. Nasce da una precisa richiesta di numerosi gruppi, associazioni e scuole di ballo: un calendario di eventi che consentisse agli amatori di destreggiarsi sulle note di balli da sala.

Ci hanno pensato, anche in questo caso, gli assessorati alla cultura e allo sport del Comune di Alassio rendendo l’iniziativa ancora più suggestiva posizionando la pista da ballo sul pontile Bestoso.

“…tra stelle e mare…” è il nuovo calendario che prevede quattro appuntamenti di milonga e quattro di balli caraibici a partire dal 29 giugno e fino al 31 agosto, ogni sabato sera a partire dalle ore 21,30.

La musica, le sonorità calde e sensuali della milonga e dei balli caraibici – spiegano Paola Cassarino e Roberta Zucchinetti, rispettivamente consigliere incaricate alla cultura e allo sport – trovano nel molo, sospesi tra stelle e mare una sede suggestiva ed unica, ineguagliabile“.

molo
Programma Open Dance

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.