IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una diretta radio/tv dal fondale del mare: Noli ospiterà la sfida di un’emittente milanese foto

L'evento di "Ballando Station One Milano" è stato organizzato in occasione della Giornata Mondiale degli oceani nell'orto sottomarino "Nemo's Garden"

Noli. Una trasmissione in diretta tv e radio direttamente dai fondali del mare, ad una profondità di 10 metri, nell’ormai celebre orto sottomarino di Noli. E’ l’idea di “Ballando Station One Milano” che ha organizzto l’evento, dedicato alla Giornata Mondiale degli Oceani, il 9 giugno, appunto a Noli.

Sono stati Gianfranco Ferrari, conduttore radio/televisivo, Antonello Bratti, Station Manager, e Alberto Bratti, editore di Ballando Station One Milano, una sera di 1 anno e mezzo fa circa ad ipotizzare di poter fare una trasmissione radio/televisiva dai fondali del mare: “Siccome possono crescere alcune piantine da sotto il mare, perché allora non provare a fare una trasmissione vera e propria da lì?” si sono detti. Ed allora dall’incontro con l’Ing. Gamberini, presidente di Ocean Reef Group, è nata l’idea.

“Nel weekend che in tutto il mondo sarà dedicato al ‘pianeta blu’, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, si porterà il grande pubblico, comodamente collegato con noi attraverso Radio, Televisione e Web, a vivere l’emozione di un’immersione, che a partire dalla spiaggia di Noli ci porterà a visitare ‘l’Orto di Nemo’, innovativo habitat sommerso di ricerca e sperimentazione che apre una finestra su temi molto attuali quali i cambiamenti climatici e le nuove tecnologie per un uso sostenibile e Hi-Tech delle risorse del mare” spiegano gli organizzatori.

“Per la prima volta in Italia Ballando Station One Milano porterà un conduttore ad effettuare una trasmissione completamente in immersione. Questo progetto è stato possibile grazie alla collaborazione con Ocean Reef Group, nota eccellenza italiana per la produzione di strumentazione subacquea, la quale ha messo a disposizione a Noli, ai Bagni Letizia, il famoso orto sottomarino Nemo’s Garden. Obiettivo principale dell’evento è attivare un nuovo servizio di edutainment che unisca divulgazione delle scienze del mare o delle nostre acque interne, la valorizzazione del patrimonio naturalistico locale, le nuove tecnologie per la didattica ambientale attraverso una trasmissione radio/televisiva. Un evento di divulgazione scientifica, un ‘documentario Live’, in cui il fulcro culturale ed emozionale consiste nel poter vivere in diretta un’immersione con un biologo marino, Emilio Mancuso, ed uno staff radio/televisivo” spiegano dall’emittente milanese.

“Munito di equipaggiamento estremamente all’avanguardia il biologo potrà comunicare direttamente da sott’acqua con il pubblico facendogli vedere quello che lui stesso sta vedendo: totale condivisione dell’immersione subacquea con la possibilità di interagire in presa diretta! Questo innovativo metodo permetterà al pubblico, al conduttore radio/televisivo e al biologo, con i relativi facilitatori del collegamento, di affrontare temi scientifici legati all’ambiente che osserveremo insieme per scoprirne le peculiarità, potendo spaziare in base a particolari necessità o alle curiosità che verranno, di temi molto attuali quali clima e cambiamenti climatici, la pesca sostenibile, la fisiologia umana in immersione, il tutto in modo estremamente originale ed efficace” aggiungono gli organizzatori.

Di seguito la programmazione dell’evento: ore 11-13 accoglienza ospiti con dj set organizzato da Ballando Station One; Ore 13 – 14: prima ora di trasmissione radio/tv svolta sulla spiaggia con ospiti; ore 14 – 15 circa: seconda ora di trasmissione sott’acqua con il conduttore Gianfranco Ferrari ed il Biologo Emilio Mancuso all’interno di una delle biosfere del Nemo’s Garden; Ore 15 – 16: terza ora di trasmissione e conclusione dell’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.