Furto a "Le Serre" di Albenga, malvivente preso dalla vigilanza dà in escandescenza: arrestato dai carabinieri - IVG.it
Preso

Furto a “Le Serre” di Albenga, malvivente preso dalla vigilanza dà in escandescenza: arrestato dai carabinieri

"L'episodio è avvenuto in locali chiusi senza nessun problema per la clientela presente e con il coordinamento continuo dell’istituto di vigilanza Metropol"

Albenga. Ieri pomeriggio i carabinieri della compagnia di Albenga sono intervenuti presso il vicino centro commerciale “Le Serre” poiché un cittadino marocchino 26enne, incensurato, è stato sorpreso dalla vigilanza a rubare materiale elettronico all’interno del supermercato Ipercoop. Per questo motivo il nord-africano è stato fermato e accompagnato presso gli uffici della sicurezza del centro commerciale.

Lo straniero, tuttavia, ha tentato di fuggire e perciò è stato necessario chiedere l’intervento dei militari. Subito dopo essere stato fermato, infatti, lo straniero ha aggredito una guardia giurata, che per questo è rimasta leggermente contusa. Il marocchino è riuscito inoltre ad asserragliarsi all’interno dell’ufficio della vigilanza e poi ha preso a danneggiare gli arredi interni forse nel vano tentativo di trovare una via di fuga. I militari sono riusciti, con non poca fatica, a guadagnare l’accesso della stanza e a bloccare lo straniero, che stava brandendo un coltello a serramanico.

Per evitare che il suo comportamento potesse mettere a rischio l’incolumità dei presenti, i carabinieri sono dovuti ricorrere allo spray urticante in dotazione, che ha permesso di rendere l’aggressore inoffensivo. L’immediato intervento dei carabinieri, dunque, ha evitato che le escandescenze del 26enne degenerassero ulteriormente.

A seguito della sua perquisizione il 26enne è stato trovato in possesso di tre armi improprie (due coltelli ed un cutter) e di una modica quantità di sostanza stupefacente (circa 3 grammi di hashish) oltre ovviamente alla refurtiva.

Lo straniero, subito ammanettato, è stato condotto in caserma e poi direttamente accompagnato presso il carcere di Imperia a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di rapina, resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi o oggetti atti ad offendere, danneggiamento e detenzione illecita di sostanza stupefacente.

“L’episodio è avvenuto in locali chiusi senza nessun problema per la clientela presente e con il coordinamento continuo dell’istituto di vigilanza Metropol”, sottolinea Davide Teneggi, direttore del centro commerciale “Le Serre” di Albenga.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.