IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, si è concluso il progetto educativo “Andata e Ritorno” dell’Opera Pia Siccardi

Iniziativa congiunta tra gli ospiti della residenza e i bambini delle scuole

Più informazioni su

Spotorno. Nella giornata di ieri il parco della Residenza Protetta Opera Pia Siccardi – Berninzoni ha ospitato la festa di conclusione del progetto educativo “Andata e Ritorno”, giunto alla sua terza edizione.

“Il progetto è riuscito a creare uno spazio condiviso in cui gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Spotorno, Scuola dell’Infanzia, Primaria e Scuola Secondaria di primo grado e gli anziani della Residenza Opera Pia Siccardi hanno trovato un linguaggio comune durante lo svolgimento di diverse attività educative, con il risultato di un impatto più che positivo sulla crescita dei primi e sulla qualità della vita dei secondi”, afferma il presidente Salvatore Lecce.

Nato nel 2017 e rivolto alla sola Scuola Primaria, il progetto è cresciuto di anno in anno, coinvolgendo sempre più alunni e diversificando di volta in volta le attività e i laboratori. “Siamo giunti a questa terza edizione ampliandolo a tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Spotorno, organizzando le attività una volta a settimana a partire dal mese di novembre 2019, portando avanti gli appuntamenti fino al 13 maggio 2019, con enorme soddisfazione ed entusiasmo da parte di tutti gli attori coinvolti”, racconta la vicepresidente Marina Genta.

“In collaborazione con tutte le insegnanti è stato creato un percorso ad hoc di due incontri per ogni classe in cui si sono susseguiti laboratori manuali e sensoriali (laboratori di cucina, preparazioni ‘aromatiche’, creazione di alcuni giochi di un tempo, realizzazione di due giardini aromatici, costruzione di un erbario…) ed interviste ‘storiche’ (compilazione degli alberi genealogici di alcuni ospiti, lettura condivisa di racconti di guerra, racconti di vita…), non facendo mancare momenti canori e di recitazione di poesie e filastrocche da parte dei bambini e degli ospiti”, dice invece la pedagogista Maria Chiara Garofalo, che si è occupata della programmazione e realizzazione del progetto.

“Quest’anno il progetto è stato interamente finanziato da Opera Pia Siccardi con la collaborazione dell’azienda Sereni Orizzonti nella realizzazione e gestione di alcune attività. L’evento di chiusura di questo percorso è stata una testimonianza tangibile delle emozioni vissute in questi mesi trascorsi insieme”, dichiara la direttrice della struttura Sara Bonicelli.

I bambini della Scuola Primaria si sono esibiti all’inizio solo per gli ospiti della Residenza proponendo un’anteprima dello spettacolo di fine anno scolastico. Successivamente l’ingresso è stato aperto ai parenti degli ospiti della Residenza, ai genitori degli alunni, alle autorità e a tutti coloro che sono voluti intervenire. È possibile visitare la mostra che testimonia con foto, disegni e manufatti tutte le attività svolte dai bambini e dagli ospiti e visionare il giornalino della scuola interamente dedicato al Progetto. La conclusione con un buffet gentilmente offerto da Sereni Orizzonti e Opera Pia Siccardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.