IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: Andora in finale playoff, nel girone B seconda piazza ancora in ballo risultati

Il Mallare vince a Millesimo, l'Olimpia Carcarese regola il Priamar

Andora. Sarà Atletico Argentina contro Andora la finale playoff del girone A di Seconda Categoria. Nella semifinale in gara unica, giocata domenica 28 aprile, i biancoblù hanno battuto per 2 a 1 la San Filippo Neri Albenga.

I giallorossi sono andati al riposo in vantaggio di un gol, siglato da Munì allo scadere del primo tempo. Nella seconda metà di gara l’Andora ha ribaltato il risultato: l’undici condotto da Fabio Ghigliazza ha colpito con Mangone e Pulaj.

Per quanto riguarda il girone B, si è giocata la penultima giornata. Il Millesimo, già vincitore del campionato ed evidentemente appagato, è stato superato a domicilio dal Mallare per 2 a 0. Grazie alla doppietta di Antonio Gennarelli nel secondo tempo, i rossoblù hanno portato a casa 3 punti grazie ai quali consolidano la quarta posizione.

La Vadese mantiene la seconda piazza. Gli azzurrogranata hanno ottenuto il successo più pesante della loro breve storia rifilando un 6-1 alla Nolese sul terreno di Quiliano. E dire che i biancorossi sono passati a condurre per primi con Nosakhare, ma già nella prima frazione la squadra allenata da Tony Saltarelli ha ribaltato il risultato con le reti di Mandaliti su rigore e Tona. Nel secondo tempo i vadesi hanno dilagato andando a bersaglio con Enrile, Giacchino, Marchi e ancora Giacchino.

Ad un punto di distanza dal secondo posto c’è il Sassello, che ha conquistato la sua tredicesima vittoria stagionale piegando di misura il Cengio. Il risultato, 1 a 0, è frutto di un rigore trasformato da Rebagliati nel primo tempo. Per i granata è stata l’ultima partita della stagione, che va in archivio con la retrocessione, teorica, in Terza Categoria.

Ferma per riposo la Santa Cecilia, l’Olimpia Carcarese si è isolata in quinta posizione regolando per 3 a 2 il Priamar. Per i biancorossi reti di Caruso, Hublina su rigore e Matteo Siri; per gli ospiti a segno Ferrigno e Triolo. I rossoblù hanno chiuso la gara in nove a seguito di due espulsioni.

Così come all’andata, l’atteso derby tra Dego e Rocchettese è andato ai biancoblù, per 3 a 2. Un tempo ciascuno: nel primo, la formazione di mister Mirco Bagnasco ha colpito con Zunino, un’autorete di Nero e Adami; nel secondo i rossoblù hanno riaperto la gara con i gol di Carta e Perrone ma non sono riusciti a riagganciare la parità.

Pareggio che invece si è verificato nel match tra Murialdo e Calizzano, per 2 a 2. Per i giallorossi doppietta di Buscaglia; i padroni di casa hanno beneficiato di un’autorete e hanno segnato con Santero. Per i biancorossi è il quarto segno “X”, per il Calizzano è il nono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.