IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scioperi alla Bombardier di Vado, Ferrero (La Sinistra): “Al fianco dei lavoratori in lotta”

“Cessione del reparto Ingegneria indica chiara volontà dell'azienda di indebolire lo storico sito industriale ligure”

Vado Ligure. “La decisione dei lavoratori Bombardier di Vado Ligure di iniziare un pacchetto di 16 ore di sciopero, distribuite nelle prossime due settimane, è l’estremo tentativo per mettere in difficoltà la multinazionale canadese e spingerla a ritornare sui suoi passi dopo l’inizio dello spacchettamento”.

Parola di Paolo Ferrero, vicepresidente del Partito della Sinistra Europea, candidato per la lista La Sinistra, che ha proseguito: “La recente cessione del reparto Ingegneria, al netto delle classiche smentite di facciata, indica la chiara volontà dell’azienda di indebolire lo storico sito industriale ligure privandolo del centro nevralgico della produzione e di portarlo col tempo alla chiusura”.

“Uno schema che si ripete in molte, troppe parti del Paese. Tutto questo non può essere accettato, né dai lavoratori né tanto meno lo può subire una realtà produttiva già duramente colpita dalla crisi economica di questi anni. Ritardare la consegna delle locomotive DC3 per Mercitalia è il primo passo per ostacolare i piani del Gruppo, ma ora si devono attivare tempestivamente sia la Regione Liguria che il Ministero dello Sviluppo economico. La campagna elettorale non può distogliere chi ha un ruolo istituzionale dal dovere di dare delle risposte e delle soluzioni urgenti a questa vertenza e alle altre che colpiscono il territorio savonese”.

“Da tempo abbiamo dichiarato e dimostrato la nostra vicinanza ai lavoratori, io stesso li ho incontrati a più riprese nel corso degli anni, e continuiamo ad essere al loro fianco, seguendo con attenzione gli sviluppi e cercando di contribuire alla risoluzione della vertenza”, ha concluso Ferrero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.