IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scherma: Constance Catarzi convocata per i campionati europei

La manifestazione Under 23 si terrà a Plovdiv. Poi sarà riserva agli Europei Assoluti

Savona. Era nell’aria e alla fine la notizia è arrivata: Constance Catarzi è stata convocata con la Nazionale francese per i campionati europei Under 23 di Plovdiv, in Bulgaria.

Una convocazione che giunge al termine di una stagione esaltante per la ventenne fiorettista italo-francese, che alterna i suoi allenamenti tra Nizza e Savona presso il Circolo Scherma. “In realtà negli ultimi due mesi ho visto poco Costanza – ci racconta il suo maestro Federico Santoro -, è sempre in giro, oggi per esempio è a Shanghai per una prova di Coppa del Mondo Assoluta e mi ha appena comunicato che si è qualificata nuovamente tra le prime cinquanta del mondo, era veramente contenta poiché dà continuità al risultato precedente di Coppa. Dopodomani proseguirà la gara affrontando la tedesca Sauer”.

Gli Europei di Plovdiv andranno in scena a fine maggio e vedranno all’opera le migliori quattro fiorettiste di ciascuna nazione a livello Under 23; a questo importante riconoscimento va aggiunta la notizia di un’altra convocazione, questa volta come riserva in patria per i campionati europei di questa estate, in questo caso a livello Assoluto.

Insomma, la ventenne savonese d’adozione non si ferma più. “Ho ricevuto la notizia della convocazione agli Europei qui a Shanghai – spiega Costanza -. Un po’ me la sentivo, essendo la seconda del ranking francese a livello Under 23″.

“Ho avuto un breve periodo di appannamento tra gennaio e febbraio, ma ora sto bene e il 27° piazzamento in Coppa del Mondo nell’ultima prova di Coppa a Tauber mi ha dato nuovamente grande fiducia nei miei mezzi” ci riferisce la fiorettista del Circolo.

A Tauber prendevano il via le gare di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno, gare che proseguono con la prova di Shanghai e che riprenderanno poi a settembre ed ottobre, dopo la pausa estiva; l’inizio è stato positivo, chissà un passo alla volta se non si possa arrivare lassù.

Radioso infine il presidente del Circolo savonese Roberto Faldini che dichiara: “L’esempio dei traguardi che sta raggiungendo Costanza testimoniano come anche allenandosi in una realtà come la nostra città si possano ugualmente raggiungere livelli internazionali. Un plauso va sicuramente al talento della nostra atleta e contemporaneamente al suo maestro Federico che segue Costanza da quando si è trasferita a Savona all’età di 12 anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.