IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Patto per Varazze: “Il rilancio delle frazioni? Investiamo in trasporti”

"Solo rendendo agevoli i collegamenti cresceranno residenti e il turismo"

Varazze. “In vicinanza delle elezioni si fanno sempre molte promesse per il miglioramento della qualità della vita nelle Frazioni e quasi sempre sono sempre le solite promesse da marinaio. Occorre, invece, concentrarsi su pochi ma importanti obiettivi in modo che siano davvero incisivi per attendere l’obiettivo di un ripopolamento delle stesse e di una loro rinascita sia per i loro abitanti che per i turisti”. E’ quanto si legge in una nota della lista “Patto per Varazze”, che sostiene la candidatura a sindaco di Enrico Caprioglio.

La lista “Patto per Varazze” nel programma elettorale ha definito “un primo importante punto fondamentale: occorre potenziare e ammodernare anche con convenzioni locali, il trasporto pubblico da e per le nostre frazioni perché solo così rendiamo fruibile con facilità l’entroterra e miglioriamo la qualità della vita ai loro abitanti”.

“Dunque l’istituzione di un servizio di navette, più corse da e per le frazioni, con quattro linee fisse interne. Tra gli obiettivi secondari, la riduzione di auto in circolazione sulle già difficili e strette strade, una riduzione dell’inquinamento, la minor domanda di parcheggio in Varazze ed un trasporto pubblico anche per i turisti a supporto di iniziative ed eventi programmati nell’entroterra”.

“Potenziare davvero i trasporto pubblico in modo intelligente è una scelta di fondo: o lo si fa davvero con anche risorse comuni o non lo si fa. La nostra lista propone agli abitanti delle frazioni collegamenti più efficienti e puntuali e una minore richiesta di utilizzo dell’auto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.