IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ordinanza “anti migranti” a Carcare, Vaccarezza solidale con Bologna: “Sempre avanti a testa alta, siamo con te”

"Fare l'amministratore pubblico non è un compito facile"

Carcare. “Forza Franco, amministratore capace e di buon senso, sempre avanti a testa alta, siamo con te”. Così il capogruppo di Forza Italia in Regione, Angelo Vaccarezza, manifesta la propria solidarietà a Franco Bologna, ex primo cittadino di Carcare (ora vicesindaco) condannato a duemila euro di multa nell’ambito del processo che ruotava intorno all’ordinanza in tema di accoglienza migranti, firmata nel giugno 2016, e che vietava sul territorio carcarese la “dimora, anche occasionale, a persone provenienti dall’area afro-asiatica prive di regolare certificato medico attestante le condizioni sanitarie”.

“Fare l’amministratore pubblico non è un compito facile – nota Vaccarezza – Ancora una volta ne abbiamo la prova oggi, leggendo la notizia che condanna l’attuale vice sindaco di Carcare Franco Bologna per l’ordinanza emessa durante il suo mandato da sindaco. Nel documento, veniva chiesto ai richiedenti asilo che sarebbero stati ospitati nel suo comune, l’esibizione di un certificato che attestasse il superamento di alcuni requisiti in materia di sanità”.

“Per quanto un sindaco pensi di fare bene, per quanto si impegni per garantire a tutti i suoi cittadini sicurezza e tutela della salute, c’è sempre qualche difficoltà esterna. Purtroppo oggi è più facile definire un’ordinanza discriminatoria che provare a comprenderne il reale intento, è più facile oggigiorno, l’appellativo di ‘razzista’ a un sindaco che si dimostra, nell’esercizio delle sue funzioni, più scrupoloso di altri. Franco Bologna non sarà un uomo perfetto ma di sicuro non è un uomo razzista, i valori e gli ideali con cui porta avanti da sempre il suo progetto politico per Carcare e per l’entroterra non sono certo portati all’esclusione e all’intolleranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.