IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noli 2019, Fossati punge Fiorito sul programma e rilancia: “Con noi nessuno spreco a danno dei cittadini”

Il candidato sindaco di #IdeaNoli parla di economia e attacca l'avversario nella corsa elettorale

Più informazioni su

Noli. “Faremo ripartire l’economia nolese al fine migliorare la qualità della vita della nostra comunità che, qualora eletti, sarà il nostro obbiettivo di mandato. E partiremo proprio dal concetto di base; noi samo quelli della penna BIC usato sino a che c’è inchiostro…”. Così il candidato sindaco di #IdeaNoli Lucio Fossati.

“Parola d’ordine: non sprecare! A cominciare dalle cose più semplici, quelle di tutti i giorni che sono poi quelle fondamentali: niente sprechi di luce, acqua e gas. Con pochi semplici comportamenti quotidiani finalizzati al non spreco e quindi al risparmio la macchina comunale che è grande e pesante potrà ridurre i consumi di un 20% annuo. L’ultima bolletta complessiva lorda del 2018 è stata pari ad 230.000 euro”.

“Il 20% fa circa 45.000 euro utilizzabili in altre situazioni di ulteriore risparmio creando così un prezioso circolo virtuoso. Contestualmente investiremo su tutto quanto crea e genera economia quindi reddito quindi benessere. A partire dai settori principali: turismo, in tutte le sue declinazioni, commercio e il mondo dell’artigianato, con agevolazioni ed incentivazioni adeguate e mirate”.

“Il nostro programma gronda di iniziative in tal senso perché siamo fermamemte convinti che la strada dell’economia in tutte le sue forme sia la più ragionevole e sana per condurre la nostra comunità verso una migliore qualità della vita”.

E Fossati aggiunge: “Nostro malgrado tocca ancora tornare alla polemica per chiarire e precisare quanto il candidato sindaco Alessandro Fiorito ha nuovamente e curiosamente esternato in questi giorni. Rispondo che dopo 5 anni di minoranza e dopo aver assistito ad una serie di “genialate”, tipo appunto quella di via 4 Novembre a firma anche dell’attuale vicesindaco, sono a conoscenza e qundi so! So e ricordo,ad esempio, che nel 2014 il Tribunale restituì i diritti sull’area al Comune di Noli. Ricordo di un “improbabile” cartello tutt’ora presente ed autorizzato dal comune recante la scritta “boxes in costruzione” quando all’interno non c’era e non c’è nemmeno una pala o un sacco di cemento. Ricordo il continuo disperato tentativo di vendita dei Boxes per raggiungere quel minimo, mai per altro raggiunto, per assicurare almeno quella sufficienza economica necessaria alla fattibilità dell’operazione” spiega ancora Fossati.

“In estrema sintesi ricordo benissimo i tre anni trascorsi tentando inutilmente di rimettere insieme un’opera dichiarata fallimentare proprio da chiavrebbe dovuto eseguirla! Il tutto senza nemmeno mai provare a guardare questa roba qui da un altro punto di vista. Ora o il vicesindaco ha “dimenticato” di riferire al Consiglio comunale qualche informazione/accordo già assunto con qualche impresa disponibile oppure non sa di che si parla…”.

Inoltre, a proposito di inviti a votare il programma: curiosamente, a leggere il suo ci sono una serie di proposte che sono l’esatto contrario e/o comunque decisamente diverse e distanti, da quanto invece fatto nei cinque anni di mandato amministrativo. Penso al piano delle esternalità, improvvisamente diventato da riscrivere quasi come se l’avessero fatto altri, penso alla proposta di introduzione di servizi aggiuntivi nella raccolta rifiuti (porta a porta per plastica e cartone per tutte le attività) Farlo prima no?” si chiede il candidato sindaco nolese.

“Sorvoliamo sulla storia dei fondi (950,000 euro) destinati e finalizzati (causa revoca del finanziamento) all’edilizia scolastica nel complesso delle scuole in piazza Aldo Aldo Moro che viene invece proposto come luogo destinato ad associazioni varie etc… E mi fermo qui anche perché l’elenco sarebbe lungo!

“Certamente si può cambare idea su tutto, ci mancherebbe. Magari dirlo sarebbe anche una qualche apprezzata forma di umiltà, concetto che invece non si scorge nemmeno lontanamente, nelle dichiarazioni del nostro vicensindaco E con la polemica la chiudiamo qui, anche perché non ci appartiene e facciamo anche fatica a farla. Per noi la parte importante è e rimane quella iniziale di questo nostro comunicato. Una florida economia migliorerà la qualità della vita della nostra comunità” conclude Lucio Fossati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.