IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Magliolo, presentato in Comune il progetto del nuovo hotel a 4 stelle: ecco come sarà fotogallery

E domani inaugura l'attività di un nuovo distributore. La struttura ricettiva in un’area strategica per il turista amante della natura e del relax

Magliolo. Il progetto di un nuovo hotel a 4 stelle di lusso situato a Magliolo, piccolo comune della Val Maremola, è stato depositato ieri pomeriggio in Comune.

Presentato ufficialmente, quindi, lo studio eseguito da un architetto di Milano, Piergiorgio Deflumeri, che per più di dodici mesi ha elaborato un design totalmente in legno, secondo i criteri e gli standard della moderna bio-architettura. Protagonista dell’investimento un fondo che gestisce già diverse catene alberghiere, che punta fortemente sull’entroterra e che si appoggerà ad una famiglia storica di Magliolo, i Verzello, che già gestiscono l’albergo-ristorante del centro.

E’ prevista la riqualificazione di un fabbricato, quello di via Mazzini, con la redistribuzione delle varie destinazioni d’uso dell’area, massimo utilizzo delle tecnologie all’insegna del risparmio energetico (previsti pannelli solari, riscaldamento a pavimento e ventilazione meccanica), abbattimento barriere architettoniche, inserimento di spazi di relazione, area giochi per bambini e centro benessere (idromassaggio, bagno turco, fitness…). Nel progetto anche una vasta area parcheggi (16 posti auto) e nuovi arredi urbani.

Il mercato sarà quello del turismo outdoor di qualità, soprattutto familiare, ma non solo. Gli spazi ricettivi prevedono una hall, 8 camere, 2 suite, terrazze e portici: tutte le camere saranno dotate di bagni interni, con accessori e rifiniture di qualità. Gli spazi della ristorazione saranno: cucina e zona pasticceria, oltre a sala ristorante con ingresso, servizi e bar. Faranno parte dell’albergo anche 3 mini-alloggi e una foresteria per il personale. Infine wi-fi per tutta la zona della nuova struttura ricettiva.

L’investimento complessivo che metterà in campo il fondo sarà di ben 4 mln di euro: per la gestione dell’albergo si prevede la nomina di un manager, mentre la parte della ristorazione sarà affidatata proprio alla famiglia Verzello.

“Sarà un fiore all’occhiello della vallata, tutto in legno, moderno e funzionale: ora i tecnici del Comune porteranno avanti l’iter per l’approvazione del progetto, con il successivo via libera all’intervento” afferma il primo cittadino di Magliolo Enrico Lanfranco.

E il sindaco Lanfranco aggiunge: “Saremo non solo una consolidata realtà residenziale, ma anche una destinazione turistica più forte, in particolare per il settore outdoor ma anche per tutti coloro che desiderano trascorrere un soggiorno all’insegna della qualità, del relax e del confort, a due passi dal mare”.

“Questo investimento turistico è senz’altro un fatto storico per il nostro Comune e credo per l’intera Val Maremola, con la possibilità di nuovi posti di lavoro, si parla di almeno 15-18 nuove assunzioni” conclude Lanfranco.

Per la promozione e il marketing, oltre che per la formazione del personale, si chiederanno contributi regionali.

In tutto sono stati stimati circa 24 mesi per il restyling del vecchio fabbricato e la costruzione del nuovo albergo di lusso: se l’iter non avrà intoppi (previsto a breve un passaggio in giunta e Consiglio comunale), l’obiettivo è quello di inaugurare la struttura ricettiva entro il 2020.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.