IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Magliolo 2019, il sindaco uscente Lanfranco in corsa per il terzo mandato

"Magliolo Domani", ecco i nomi della squadra a sostegno di Enrico Lanfranco

Più informazioni su

Magliolo. Alla fine sarà ancora lui a guidare l’unica lista in corsa per le prossime elezioni comunali a Magliolo, piccolo comune della Val Maremola. E così, dopo due mandati da sindaco, Enrico Lanfranco si lancia per un “ter” in vista del voto del 26 maggio.

Dunque si ripete lo stesso scenario di quello vissuto alle scorse elezioni comunali, nel 2014, con una sola lista in campo. Il quorum dovrebbe essere raggiunto grazie alla spinta delle elezioni europee, almeno così spera lo stesso primo cittadino, una prospettiva condivisa anche in altri piccoli comuni del savonese dove ci sarà una sola compagine in campo per queste amministrative 2019.

Per i comuni sotto i 3 mila abitanti è prevista la possibilità di un terzo mandato, tuttavia il sindaco uscente aveva tentato di lanciare qualche suo esponente della giunta, in particolare l’attuale vice sindaco Valerio Delmonte, ma alla fine la scelta è toccata su se stesso.

La lista si chiama “Magliolo Domani”, lo slogan è “Le persone al centro… Il tuo voto è importante!”, ecco i componenti: Valerio Delmonte, Alessandro Aramini, Luca Armario, Daniele Pastorino, Matteo Pino, Maria Elena Bignone, Luigino Panizza, Giuseppe Corrado, Ivan Pesce e Marco Sole.

enrico lanfranco

“I candidati a consigliere hanno qualità personali ed esperienze lavorative che possono essere messe a disposizione per avviare una nuova compagine nella gestione dell’affare pubblico, al fine di assicurare la prosecuzione dello sviluppo socio economico del territorio di Magliolo, affrontando le nuove sfide che si presentano sempre più ardue a causa del protrarsi della crisi economica che colpisce sempre più famiglie e la progressiva riduzione delle risorse stanziate dall’amministrazione centrale per gli enti locali.  Molti dei componenti sono gli stessi a cui, cinque anni fa, è stato dato ampio consenso e mandato popolare. Mentre per quanto riguarda i nuovi rappresentanti vanno a rappresentare il rinnovamento generazionale dell’impegno civico dei giovani di Magliolo, proprio in prosecuzione dell’obbiettivo avviato dieci anni or sono di un movimento giovane pronto ad operare per tenere unito il paese e farlo progredire, dando nuovo slancio per affrontare i sempre più attuali temi in campo ambientale, energetico ed economico”.

“Magliolo è un comune che negli ultimi anni ha visto una continua crescita della popolazione residente e la futura amministrazione comunale dovrà operare per garantire il massimo dei servizi possibili per la cittadinanza – ha ribadito il sindaco e candidato al terzo mandato – Grazie a progetti in itinere e finanziamenti in corso sono in scaletta ancora tanti e importanti interventi che attendono la nostra comunità: è indispensabile proseguire e completare al meglio il lavoro intrapreso in questo mandato amministrativo. Penso al nuovo polo scolastico nell’area del Palazzetto, abbiamo un contributo di 800 mila euro per rifare l’acquedotto comunale con interventi sulla rete fognaria, previsti interventi di messa in sicurezza e migliorie al territorio e altro ancora. Non importa chi sarà il candidato sindaco, la cosa più importante e non perdere le opportunità di sviluppo e crescita che può traguardare il nostro paese nei prossimi anni”.

“Proseguendo con il lavoro svolto dal consolidato gruppo di concittadini legato da amicizia, per la parte di candidati che erano già presenti nella lista Magliolo Domani ed al contempo rinfrescato nell’energie e nell’entusiasmo dalle nuove acquisizioni, si potrà assicurare un miglioramento della qualità della vita dei Magliolesi, con la consueta trasparenza nell’operato. Le iniziative maturate e portate a compimento dall’Amministrazione in scadenza hanno interessato molteplici servizi ed opere impostando anche interessanti ricerche dì nuovi finanziamenti pubblici e privati che la compagine Magliolo Domani intende proseguire con rinnovato impegno e miglioramento. Il mantenimento delle numerose infrastrutture ed urbanizzazioni del paese, nonché dei servizi diretti, sono state portate avanti nonostante le difficoltà in conseguenza delle subentrate normative sui vincoli del pareggio di bilancio, che non hanno acconsentito ad una facile gestione delle somme accantonate negli anni passati quale avanzo di amministrazione, senza aumentare la pressione fiscale, infatti a Magliolo è rimasta invariata l’aliquota IRPEF allo 0,40%”.

“Anche l’operato di questa nuova compagine politica terrà la barra della navigazione ben fissa sul contenimento dell’imposizione fiscale e del costo dei servizi, proseguendo con la consueta ricerca di finanziamento utili all’Ente per lo sviluppo dei servizi e delle opere utili alla collettività. Entrate particolari quali proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione conseguenti le nuove costruzioni oltre i vari contributi a carico di Enti diversi saranno finalizzati all’incremento del programma pluriennale delle opere pubbliche e alla sua più rapida attuazione”.

“Le molteplici iniziative, maturate e poste in essere in tutti i campi; dai servizi, alla scuola, alle attività sociali, alle opere pubbliche, all’imprenditorialità, sono state possibili grazie ad una incessante e continua ricerca dì numerosi finanziamenti pubblici e privati. Si continueranno a ripercorrere, pertanto, le stesse strade, alla ricerca continua di contributi europei, statali, regionali e privati, per far fronte alle esigenze del Comune, delle aziende locali e dei cittadini”.

“I componenti della lista Magliolo Domani sono disponibili all’ascolto delle critiche, delle esigenze e delle problematiche di ogni singolo cittadino, al fine di migliorare il rapporto tra l’amministrazione comunale e la popolazione. Inoltre si assicura la massima attenzione ai suggerimenti, alle proposte ed alle indicazioni provenienti dalla Comunità, per il miglioramento dei servizi e delle infrastrutture del territorio. Siamo convinti che la nostra funzione sia quella di essere al servizio di ciascun cittadino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.