IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La “Lega per l’abolizione della caccia”: “Bruzzone indegno di essere vicepresidente Commissione Ambiente del Senato”

“Ricordiamo anche gli scontrini, indebitamente a carico dei contribuenti, per cene in trattoria con gruppi di cacciatori”

Regione. “Il senatore risulta assolutamente indegno di ricoprire la carica di vicepresidente della Commissione Ambiente del Senato”.

Parola della “Lega per l’abolizione della caccia”, che è andata giù dura contro il senatore Francesco Bruzzone dopo l’emissione della sentenza sul processo Spese pazze in Regione.

“Anche Francesco Bruzzone, senatore (già dipendente comunale, ex presidente del Consiglio Regionale della Liguria) , attuale  vice-presidente della Commissione Ambiente di Palazzo Madama, figura tra i condannati (due anni e 10 mesi)  per peculato nell’ambito del processo genovese per le spese pazze coi fondi assegnati al gruppo consiliare regionale ligure della Lega”, hanno proseguito.

“Per la Lega Abolizione Caccia, che ricorda anche gli scontrini, messi indebitamente a carico dei contribuenti liguri, per cene in trattoria con gruppi di cacciatori (noto bacino clientelare di Bruzzone), Bruzzone risulta assolutamente indegno di ricoprire la carica di vicepresidente della Commissione Ambiente del Senato”.

“Si ricorda anche la condanna , resa nota il 18 aprile scorso, sempre a carico di Francesco Bruzzone, da parte della Corte dei Conti della Liguria, che ha imposto il risarcimento di 33 mila euro illecitamente spesi da Bruzzone, quando era ancora consigliere regionale”, hanno concluso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.