IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Liguria del Gusto

Inverno di grande successo per Vite in Riviera

"Liguria del gusto e quant'altro" è la rubrica gastronomica di IVG, ogni lunedì e venerdì

Più informazioni su

Vite in Riviera, la Rete di impresa che raggruppa 25 viticoltori del Ponente Savonese (il 90 per cento della produzione enologica rivierasca) festeggia un “autunno-inverno” di grande successo per promuovere il vino ligure, già in grande spolvero di suo (grazie all’altissima qualità di Rossese di Dolceacqua, Rossese di Albenga, Pigato, Vermentino, Ormeasco, Granaccia, Moscatello di Taggia) nelle loro varie declinazioni (fermi, bollicine, passiti). Un lavoro all’interno dell’Enoteca Regionale della Liguria sezione di Ortovero, e al di fuori della sede, in eventi e manifestazioni “on the road”.

In evidenza le “Cene stellate”, quattro serate, diventate sette per il successo del format, con chef stellati del calibro di Tommaso Arrigoni, Igles Corelli, Gian Piero Vivalda e Marco Sacco. L’idea era quella di fare una cena mettendo a disposizione degli chef prodotti e vini liguri, si è dovuto raddoppiare le serate per le tante prenotazioni. E, a sentire i commenti dei dopocena, l successo è stato grande anche (soprattutto) a livello di gusto.

Poi “Vite in Riviera on the road”, e qui parlano le migliaia di appassionati e curiosi che si sono avvicinati ai banconi di mescita della rete di impresa. A Golosaria Milano e a Merano Wine Festival dello scorso ottobre i vini della Riviera sono stati apprezzati, recensiti e, soprattutto, comprati da appassionati e ristoratori di mezza Italia per abbinarli con piatti non solo liguri. A Quiliano, per l’appuntamento dedicato alla Granaccia e ai Rossi di Liguria, manifestazione di nicchia, in sole 4 ore di evento ben 400 persone tra appassionati e operatori del settore hanno assaggiato i vini della Riviera E che dire del successo di Le prime di Vite in Riviera, l’assaggio dei vini del nuovo anno, uscito per la prima volta da Ortovero per presentarsi a Genova, a Palazzo Imperiale grazie alla collaborazione con Onav. E ancora la partecipazione ad Aromatica, a Diano Marina, che ha visto Vite in Riviera protagonista per il secondo anno, con un incredibile interesse da parte dei visitatori e coronato da una grande degustazione dei vini di Vite in Riviera condotta da Paolo Massobrio. La rete d’impresa, inoltre, è stata presente a 4 eventi organizzati da Go Wine a Roma, Genova, Milano e Torino.

Per ultimo, ma non certo ultimo per importanza, la partecipazione al Vinitaly di Verona 2019, che ha mostrato un grandissimo e rinnovato interesse per i vini del Ponente ligure, sia a livello nazionale che internazionale. I numeri sono più che interessanti: 3 mila degustazioni al banco di assaggio, a cui vanno aggiunte le degustazioni (migliaia) svolte dalle singole aziende della Rete presso lo spazio a loro dedicato. A questo bisogna aggiungere i laboratori organizzati ogni giorno, gli incoming svolti in collaborazione con Verona Fiere, che hanno testimoniato un crescente interesse e una aumentata conoscenza dei vini della Riviera. Commenta Massimo Enrico, presidente di Vita in Riviera: “I risultati ottenuti in questa stagione sono stati veramente notevoli, il merito è dei componenti della Rete di impresa, ma anche del sostegno degli sponsor, dell’istituto Alberghiero di Finale Ligure, alle associazioni di sommelier Ais, Fisar, e Onav, a Slow Food, all’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai. Il bilancio è buono ma, anche in estate, non ci fermiamo. Ripartiranno gli aperitivi all’Enoteca regionale di Ortovero, saremo presenti a Calici di Stelle, a Sagralea e a tante altre altre manifestazioni dove continueremo a promuovere i vini liguri, la loro storia, la loro cultura”.

“Liguria del gusto e quant’altro” è il titolo di questa rubrica curata da noi, Elisa (alla scrittura) e Stefano (alle ricerche), per raccontare i gusti, i sapori, le ricette e i protagonisti della storia enogastronomica della Liguria. Una rubrica come ce ne sono tante, si potrà obiettare. Vero, ma diversa perché cercheremo di proporre non solo personaggi, locali e ricette di moda ma anche le particolarità, le curiosità, quello che, insomma, nutre non solo il corpo ma anche la mente con frammenti di passato, di cultura materiale, di sapori che si tramandano da generazioni. Pillole di gusto per palati ligustici, ogni lunedì e venerdì: clicca qui per leggere tutti gli articoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.