Infortunio per un biker alla Madonna della Guardia: soccorsi difficili, utilizzate anche funi per il trasporto all'ambulanza - IVG.it
Ferito

Infortunio per un biker alla Madonna della Guardia: soccorsi difficili, utilizzate anche funi per il trasporto all’ambulanza

E' successo questa mattina a Calice Ligure

sentieri biker fango

Calice Ligure. Infortunio per un biker questa mattina intorno alle 11 e 30 in località Madonna della Guardia, nel comune di Calice Ligure, con il ciclista rimasto ferito a seguito di una caduta in uno dei sentieri della zona.

Immediati sono scattati i soccorsi con l’arrivo sul posto di una squadra di Vigili del Fuoco, del Soccorso Alpino e di un’ambulanza della Croce Bianca di Calice Ligure, oltre all’automedica del 118.

Difficili le operazioni di soccorso, sia per la zona particolarmente impervia quanto per le condizioni del terreno, scivoloso a causa delle piogge di queste ore: il trasporto del biker è stato difficoltoso e in alcuni tratti si era necessario l’utilizzo di funi per un recupero in totale sicurezza.

In seguito il ferito ha raggiunto l’ambulanza per il trasporto all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure: le sue condizioni non sono giudicate gravi.

E’ bene ricordare che il regolamento regionale riguardante i sentieri per Mtb (varato lo scorso anno) stabilisce che “è vietato transitare con la MTB in ogni caso e sempre nei terreni coltivi” e che “a seguito di precipitazioni superiori ai 50 millimetri nell’arco delle 48 ore precedenti la data dell’evento [così come avvenuto in questo caso, con forti piogge registrate sia lunedì che martedì] fatte salve particolari valutazioni di carattere puntuale debitamente motivate da parte del sindaco territorialmente competente, non devono essere autorizzati raduni, manifestazioni e gare di MTB su percorsi a fondo naturale”.

 

leggi anche
sentieri biker fango
Malumori
Fondi, devastazione, voti: così si specula sul Paese a due ruote

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.