IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ilaria Caprioglio al Blue Economy Summit: “Savona e Costa Crociere insieme per importanti progetti di sviluppo” foto

Caprioglio: "Ho portato al tavolo del 'Blue economy summit' l'esperienza di Savona che si appresta ad accogliere il 3 novembre la nuova Costa Smeralda"

Savona. Quest’oggi il sindaco Ilaria Caprioglio ha partecipato al convengo “Blue economy summit. Turismo crocieristico e nuove prospettive di sviluppo”, tenutosi a Genova, presso Palazzo Tursi.

Dal 1999 al 2019 il turismo crocieristico in Italia è quadruplicato e il Bel Paese è diventato la prima destinazione in Europa. Nel giro di due anni si stima che arriveremo a 13 milioni di passeggeri movimentati dalle 46 compagnie di navigazione attualmente presenti in Italia che toccheranno 70 porti nostrani. Questo è l’incipit con cui ha preso l’avvio la seconda giornata del Blue Economy Summit dedicata ai numeri e alle opportunità di questo importante settore.

In questo contesto la Liguria detiene il primato italiano con il 25 per cento dei passeggeri movimentati (uno su quattro transita qui) ed è l’unica regione italiana ad avere tre porti inseriti nella Top 20 degli scali mediterranei. Numeri positivi cui devono corrispondere benefici economici e una ricaduta occupazionale sul territorio e, soprattutto, una promozione continua, un’offerta turistica stimolante e investimenti adeguati in tecnologia e in infrastrutture logistiche.

“Ho portato al tavolo del Blue Economy Summit l’esperienza di Savona – commenta Capriglio – che sarà home port di Costa Crociere fino al 2044 con investimenti per 24 milioni di euro e che si appresta ad accogliere il 3 novembre la nuova ammiraglia della flotta, Costa Smeralda: la prima grande nave da crociera alimentata sia in porto, sia in mare aperto a LNG che ospiterà 6.600 passeggeri”.

“Savona e Costa Crociere – continua il sindaco – stanno lavorando insieme ad importanti progetti di sviluppo della sostenibilità e del turismo: due panchine sono stata realizzate in Darsena riciclando circa 10 mila lattine di alluminio consumate dai crocieristi, le eccedenze alimentari vengono distribuite a realtà locali per combattere lo spreco alimentare, l’attività sulla qualità dell’acqua dei porti nell’ambito dell’Interreg marittimo, la sottoscrizione del protocollo ‘Plastic free’ che coinvolgerà nelle buone pratiche varie associazioni di categoria. E ancora i walking tour attivati nell’estate del 2016, lo IAT con i circa 70 mila accessi di turisti all’anno, la cantierizzazione entro il 2020 del percorso di turismo orizzontale e verticale a partire dalla Torretta e, infine, il progetto ‘Bike tour’ alla scoperta del nostro entroterra grazie a biciclette elettriche dotate di App per indicare i percorsi”.

Inoltre Caprioglio elogia la caratteristica peculiare di Savona di avere un porto dentro la città e sottolinea il proprio impegno per sfruttare pienamente tale eccellenza, con un’attenzione particolare anche alla viabilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.