IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giustenice vara la giunta comunale: confermata la squadra del sindaco Mauro Boetto

Renata Maria Mazza vice sindaco, assessore Pietro Paolo Rembado: incarichi ai consiglieri comunali

Giustenice. Pronta la giunta comunale di Giustenice. Al sindaco Mauro Boetto, confermato per un secondo mandato da primo cittadino, deleghe a: edilizia privata e urbanistica, protezione civile , personale, patrimonio.

Vice sindaco è Renata Maria Mazza, assessore con deleghe a: ambiente – rifiuti e differenziata, demanio, toponomastica, associazioni storico – culturali, spettacoli.

Pietro Paolo Rembado assessore con deleghe a: lavori pubblici, edilizia pubblica, prevenzione/gestione del dissesto idrogeologico e difesa del suolo.

E poi gli incarichi ai consiglieri. Piero Lorenzo Serrato (capogruppo di maggioranza) con deleghe a: viabilità e manutenzioni, sport e impianti sportivi, associazioni sportive, polizia municipale, parco automezzi e attrezzature comunali. Il consigliere Flavio Battistini con deleghe a: bilancio e tributi, commercio ed artigianato, cultura. Il consigliere Gabriella Boetto con deleghe a: servizi sociali e al cittadino, politiche giovanili, decoro e arredo urbano. Il consigliere Roberto Calvo con deleghe a: sanità e igiene pubblica, fonti rinnovabili, politiche per il benessere degli animali. Il consigliere Pier Paolo Fiallo con deleghe a: manutenzione pubblica, servizio idrico integrato, sistema di drenaggio urbano. Il consigliere Claudia Giordano Serrato con deleghe a: promozione turistica e tempo libero, pari opportunità, innovazione tecnologica. Il consigliere Monica Menini con deleghe a: pubblica istruzione, civica biblioteca, servizi cimiteriali. Infine, per il consigliere Luca Orso deleghe a: territorio, agricoltura e forestazione, verde pubblico e politiche ambientali.

“Sono grato ai cittadini di Giustenice che hanno confermato la fiducia al sottoscritto e alla squadra con la quale mi sono presentato” afferma il sindaco Mauro Boetto.

“È stato un grande piacere constatare che, nonostante i cinque anni impegnativi del precedente mandato, i cittadini di Giustenice ci hanno riconfermato, a grande maggioranza, la loro fiducia ed è un grande onore per me continuare a rappresentare questa comunità. Poterli rappresentare e poterli servire, tutti senza alcuna distinzione, sarà per noi un dovere che affronteremo con tutte le nostre forze contando sulla compattezza del gruppo e sulle qualità e capacità dei suoi componenti”.

“Affronteremo l’impegno con la volontà di realizzare quanto promesso in campagna elettorale, ad iniziare dagli aspetti sociali particolarmente appesantiti dalla grave situazione economica e dalla carenza di lavoro, dalla sicurezza delle persone e delle cose”.

“Assicuriamo i cittadini sul fatto che continueremo ad operare con onestà, correttezza e impegno nell’esclusivo interesse della nostra comunità”.

“Per Giustenice si deve promuovere una democrazia partecipata, dove ognuno di noi si senta responsabile e fautore del giusto vivere in paese; portatore di domande, esigenze a cui si deve rispondere con servizi appropriati che consentano una migliore qualità di vita per tutti. Incentivare il dialogo e il sostegno con l’associazionismo tutto, fonte di ricchezza umana; la cultura a difesa della nostra memoria, della nostre radici per rielaborarle alla realtà di oggi e favorire la valorizzazione dei beni e servizi culturali presenti in paese. Alle nostre associazioni non mancherà l’attenzione, la condivisione e il sostegno alle loro iniziative, sempre nel rispetto di una totale e reciproca autonomia. È indispensabile conoscere le entrate tributarie già consolidate e ottimizzare le spese, eliminare gli eventuali sprechi, per avere la possibilità di programmare, organizzare e garantire al meglio l’erogazione dei servizi ai cittadini”.

“Un pensiero va anche a tutti quei cittadini che si sono impegnati in prima persona nella competizione elettorale; sono stati importanti nel raggiungimento di questo obiettivo e sicuramente lo saranno anche nel proseguo di questi cinque anni. E’ anche grazie a loro se oggi il ruolo di amministratori è affidato a noi”.

“I problemi che dovremmo affrontare saranno certamente di non facile soluzione, ed alcuni andranno al di là delle nostre possibilità, occorre responsabilità e ragionevolezza nelle scelte delle priorità e dei bisogni”.

“Per questo è necessario un forte impegno da parte di tutti in un sistema di sussidiarietà integrata che coinvolga nelle responsabilità tutti i componenti non solo del consiglio ma tutti quei soggetti della società civile che per vario motivo e a vario livello si interessano della vita sociale del nostro paese”.

“Credo che questo non sia facile ma neanche impossibile, occorre solamente intelligenza e senso di responsabilità per il raggiungimento di quei fini per i quali i nostri cittadini ci hanno eletto cioè per il bene del nostro paese”.

“Se questo è il senso del nostro mandato e se questo è quello che ognuno di noi vuole, non mi pare che ci siano grandi difficoltà per intraprendere un cammino ragionato di responsabilità, ognuno nel rispetto del proprio ruolo istituzionale in un confronto civile, sereno e costruttivo. Questo credo sia non solo la volontà del sindaco e della sua maggioranza ma soprattutto quello dell’intera popolazione. Per questo vogliamo e ricerchiamo un clima sociale sereno e tranquillo che porti armonia e crescita civile al nostro paese”.

E il primo cittadino di Giustenice aggiunge: “Il programma amministrativo presentato in campagna elettorale nasce da una analisi del territorio per cercare di dare risposte ai bisogni della gente, partendo dai giovani e da tutte le forze produttive per finire con i pensionati e gli anziani che necessitano di azioni e strumenti per “aggredire” la loro situazione e affrontare e superare le continue emergenze”.

“Un programma moderno, semplice e chiaro con l’obiettivo di affermare i criteri di produttività, efficienza e responsabilità, per dare certezze ed assicurare risposte valide e rapide ai cittadini. Un programma che si sviluppa su diversi settori di intervento: da quello agricolo ambientale a quello sportivo sociale per arrivare ai giovani, ai rapporti con i cittadini e con le associazioni, ai servizi e alle politiche comunitarie, ai lavori pubblici da portare avanti e gli strumenti di pianificazione territoriale per terminare, ma non certo per importanza, con le opportunità di sviluppo e di occupazione”.

“Non abbiamo la presunzione di affermare e di dire di avere la ricetta possibile, ma la garanzia che quando si lotta e si crede in qualcosa si possono trovare soluzioni possibili che, in un certo qual modo, seguono una direzione di giustizia ed equità sociale”.

“Ringrazio i componenti della lista per la fiducia nella mia persona, per la splendida collaborazione e per lo spirito di squadra che li anima e anche un grazie di cuore a tutti i dipendenti comunali per il prezioso supporto che in questi anni ci hanno garantito e che ci continueranno a garantire”.

“Al fine di adempiere al programma sono stati attribuiti incarichi a tutti i consiglieri di maggioranza. Le scelte sono state effettuate valutando competenze, capacità, esperienza, conoscenze dei singoli e quota rosa” conclude il sindaco Mauro Boetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.