IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gastronomia, auto di lusso, spettacoli, laboratori creativi: un ricco “bottino” di eventi nel fine settimana in provincia

A Savona quinta edizione di "Why Bio". Raduno di supercar a Loano e Pietra

Provincia. “Per l’Italia! Per la patria! E per il bottino!”. Questo fine settimana parafrasiamo una battuta di noto un film di successo (lasciamo a voi indovinare quale!) per consigliarvi sugli eventi più importanti in programma oggi in riviera e nell’entroterra, così come ce li elenca la lunga “lista di carico” IVG Eventi.

A Savona approda un “bastimento” di prodotti “da cambusa”: nell’imponente fortezza del Priamar sono “stivate” infatti le migliori eccellenze enogastronomiche del territorio, per di più biologiche. Si chiama infatti “Why Bio” la manifestazione che animerà le mura del complesso monumentale con stand, conferenze, incontri, laboratori, il tutto incentrato su temi quali alimentazione, sport, salute, ambiente, green economy e affini.

La natura ci invita alla sua “tavola” imbandita anche a Vado Ligure: la Fratellanza Segnese cucinerà infatti per ben tre giorni le più saporite “chiocciole” del territorio nella ormai consuntissima Sagra delle Lumache, accompagnate da specialità locali della tradizione.

Prima e dopo una così particolare degustazione c’è tempo anche per una passeggiata tra i più scintillanti e lussuosi “gioielli” dell’industria automobilistica italiana: a Loano e Pietra Ligure si radunato e “sfrecciano” i “sogni” a quattro ruote degli appassionati di motori, le supercar.

La sera, ormai sazi”, si può impiegare il proprio tempo libero assistendo agli spettacoli. Due soprattutto ci preme segnalarvi. Il primo ad Albenga, dove Quelli del Mercoledì porteranno in scena (di sabato) “Il circo della vita”, un fantastico show a base di divertimento e solidarietà che promuove l’arte teatrale come messaggio in favore degli enti benefici Donare un Sorriso e Fondazione ANT. Più raccolto, invece, il concerto “Et exultavit spiritus meus” a Pontinvrea, in cui riecheggeranno le sacre melodie della storia dell’arte musicale fin dai tempi delle prime comunità cristiane.

Savona. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio la prestigiosa Fortezza del Priamar ospita “Why Bio 2019”, quinta edizione della mostra evento dedicata alle eccellenze enogastronomiche del territorio e organizzata dall’agenzia Indaco con il patrocinio del Comune e della Regione Liguria. La manifestazione spazia dai temi sull’alimentazione a quelli su sport e salute, dall’ecosostenibilità al riciclo fino alle più recenti scoperte in campo di tecnologia, green economy, design, domotica e cosmesi.

Solidarietà e beneficenza sono da sempre anima di “Why Bio”. A conferma del costante impegno nel sociale “Why Bio” lancia la terza edizione di un format di successo, unico nel suo genere, “L’Aperighiotto”, che unisce solidarietà ed esperienze di cucina tradizionale e vegana, visual food e raw food con idee, novità e sapori unici che racchiudono l’essenza più genuina della nostra terra. Il ricavato verrà totalmente devoluto in beneficenza per sostenere il progetto della spiaggia libera attrezzata per disabili “Lo scaletto senza scalini” a Savona.

“Quando abbiamo deciso di riproporre la formula dell”Aperighiotto’ e siamo venuti a conoscenza delle necessità della cooperativa L’Altromare abbiamo deciso di aiutare i volontari nel loro ruolo di sostegno a tutti coloro che frequentano la realtà de ‘Lo Scaletto senza scalini’. Per questo motivo devolveremo alla cooperativa l’intero incasso dell’aperitivo di venerdì 17 maggio”, afferma Laura Chiara Filippi, ideatrice e coordinatrice dell’evento.

Tra le novità dell’edizione 2019 l’IPSSAR Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure presenterà il ristocafé La Fornace nel Palazzo del Commissario. Spazio ai giovani dunque, che nell’arco delle tre giornate faranno conoscere al pubblico una cucina naturale, sapientemente creata con i prodotti freschi locali. Saranno inoltre presenti laboratori, attività di show cooking e momenti esperienziali. Ingrediente principe dell’esperienza sarà l’energy drink Beebad Italia, che gli studenti utilizzeranno per preparare “BeeHappy”, il cocktail inedito creato per “Why Bio”.

Sono tantissime le iniziative e attività previste per “Why Bio 2019”. Per conoscerle tutte scopri il programma completo cliccando qui.

sagra della lumaca

Vado Ligure. Prelibato fine settimana da venerdì 17 a domenica 19 maggio presso la Società di Mutuo Soccorso Fratellanza Segnese in frazione Segno, dove si svolgerà l’attesissima Sagra della Lumaca.

Un menù appetitoso accompagnerà il piatto forte della serata, le lumache, appunto, con specialità locali, carne alla brace, vino nostralino e piemontese. Le lumache vengono preparate rispettando rigorosamente la ricetta tradizionale.

Gli stand gastronomici apriranno alle ore 19 (domenica anche a pranzo da mezzogiorno alle ore 14:30). Ci saranno posti a sedere disponibili anche al coperto.

auto supercar

Loano/Pietra Ligure. “Gli Italiani lo fanno meglio” era una famosa etichetta musicale nata nel 2006 in Oregon e California che sfoggiava magliette intriganti indossate da splendide ragazze. Fin dagli inizi della motorizzazione dei trasporti c’è stata grande competizione fra italiani, tedeschi, inglesi, americani e, perché no, francesi. Mentre i giapponesi restavano chiusi nel loro guscio la motorizzazione si evolveva, in Europa in particolar modo, ad un ritmo velocissimo, al punto che di anno in anno si assistevano a trasformazioni stupefacenti.

Tutto ciò ha portato ad una raffinatezza meccanica e stilistica che ha raggiunto vette di sublime perfezione per alcuni marchi che sono entrati nella leggenda (e nei sogni) degli automobilisti: Ferrari, Maserati, Lamborghini, Alfa Romeo, Porsche e Lotus. Saranno proprio questi marchi (oltre all’americana Dodge) ad essere protagonisti del Raduno di Supercar che si svolgerà sabato 18 e domenica 19 maggio.

In questa occasione raggiungeranno la riviera ligure alcune delle più desiderate supercar che hanno percorso le strade del mondo negli ultimi quarant’anni, per un raduno organizzato dallo Sport Rally Team guidato da Piero Capello, in collaborazione con le amministrazioni comunali e Facciamo Centro, l’associazione delle attività produttive di Pietra Ligure. Quartier generale dell’evento il nuovissimo Grand Hotel tra Pietra Ligure e Borgio Verezzi.

Quelli del mercoledi

Albenga. Sabato 18 maggio alle ore 21 al Teatro Ambra la Compagnia Teatrale Quelli del Mercoledì dell’associazione culturale Governo Ombra porta in scena lo spettacolo “Il circo della vita” con il patrocinio del Comune. Presente dal 2003 la compagnia ha sempre puntato l’attenzione e l’impegno sul teatro come prevenzione al disagio giovanile e oltre. Il lavoro anche quest’anno si colloca in un progetto importante: l’arte teatrale come messaggio in favore di enti benefici quali Donare un Sorriso e Fondazione ANT, tutto affinché il teatro non sia fine a se stesso ma con intenti socioculturali.

La compagnia è composta da elementi che vanno dai dodici ai sessant’anni e sono perfettamente equilibrati nella loro convivenza settimanale, che comporta la progettazione, Loredana Icardo, Cinzia Ciocca, Laura Gabbarini, Monica Farina, Giacomo Campana e il nuovo acquisto, il dodicenne fantastico Dominique Aceto. Gli artisti con partecipazione straordinaria invece sono professionisti, ognuno nelle proprie abilità.

La somma raccolta sarà soprattutto destinata per aiutare attraverso Donare un Sorriso una ragazzina di quindici anni che necessita di una strumentazione per comunicare, in quanto la sua malattia le permette solo di muovere gli occhi. In parte poi all’associazione ANT, sempre presente nel territorio riguardo alla prevenzione tumori.

Concerto

Pontinvrea. Sabato 18 maggio alle ore 21 nella Chiesa San Lorenzo in via Roma il maestro Angelo Mulè dirigerà il concerto di musica sacra “Et exultavit spiritus meus”, una sorta di viaggio spirituale attraverso i secoli che permetterà di ripercorrere la storia dell’arte musicale fin dai tempi delle prime comunità cristiane per passare poi all’esecuzione dei mottetti sacri di polifonia rinascimentale, rigorosamente a cappella.

Si arriverà ad arie solistiche e brani a noi più vicini, caratterizzati da un mutare dell’impostazione vocale che dal tipico colore chiaro e privo di asperità proprio della musica antica si fa più ampio e vicino ad un’impostazione lirica.

vetrai, vetro altare

Altare. Sabato 18 maggio si celebra la quarta edizione della Festa dei Musei, organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il MiBAC condivide con ICOM Italia il tema della giornata internazionale “Musei come hub culturali: il futuro della tradizione”.

Per l’occasione alle ore 15 il Museo dell’Arte Vetraria Altarese organizza presso il suo spazio didattico il laboratorio creativo “La magia del vetro di Altare”, riservato ai bambini e ragazzi dai 5 anni in sù e dedicato alla tradizionale tecnica di lavorazione del vetro soffiato “à la façon di Altare”, che per secoli ha creato e reso famoso in tutto il mondo il suo vetro trasparente (in gergo tecnico vetro “bianco”), decorato con preziosi motivi astratti o fitomorfi realizzati con l’antica tecnica dell’incisione alla ruota.

Il laboratorio sarà un viaggio affascinante alla scoperta della materia vetro tra effetti di trasparenza e originali decorazioni e un’occasione unica per divertirsi a giocare con la superficie dei materiali come se fosse un bassorilievo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.