IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiori, enogastronomia, attività per i bambini, sport: un grandioso fine settimana di eventi in provincia

A Pietra l'infiorata più grande d'Europa. Cristina D'Avena guest star al Cundigiun di Varazze

Provincia. Guardare, gustare, giocare. È il fine settimana delle tre “G” quello che ci si presenta davanti: tre emozioni che riassumono lo spirito delle principali manifestazioni in riviera e nell’entroterra, appuntate sul calendario dell’agenda IVG Eventi.

Impossibile non ammirare e non restare affascinati dall’impareggiabile e leggiadra bellezza, armoniosità e vivacità dei più bei fiori d’Europa che andranno a comporre l’ineguagliabile infiorata di “Pietra Ligure inFiore”. Sarà infatti un grande trionfo per la natura e la preziosa creatività dei maestri infioratori in mostra nel centro storico.

I più raffinati, ricercati e saporiti piatti e vini dell’enogastronomia ligure soddisferanno gli esigenti palati dei buongustai che si ritroveranno per il Cundigiun, prelibata manifestazione che da cinque anni trasforma Varazze in una sorta di ristorante a cielo aperto. Tra una trofia al pesto e un polipetto in guazzetto, un “mandillo” e una “panissa” ci sarà anche tempo per “quattro salti” a suon di musica con un’ospite d’eccezione: l'”eterna bambina” Cristina D’Avena.

Gioco, divertimento e allegria regaleranno tanti sorrisi ai bambini che riempiranno le vie e le piazze di Savona, che per due giorni diventerà la loro “capitale”. Arte, musica, teatro, sport saranno le “muse” ispiratrici dei piccoli partecipanti, che daranno libero sfogo alla loro creatività attraverso le decine e decine di iniziative organizzate con la direzione artistica dei Nati da un Sogno.

In senso lato si può intendere come un gioco anche un prestigioso galà di sport da combattimento: il XV International Fight Show – Memorial “Mimmo Polizzano”. Atleti italiani e internazionali, adulti e giovani, si contenderanno a Loano la vittoria finale a colpi di kick boxing, k1 e muay thai. Di gioco scenico si parla invece quando si va a teatro: in questo caso il teatro è il “Gassman” di Borgio Verezzi, tra le cui quattro “pareti” I belli…che andêti rappresenteranno la spassosissima commedia “Ö pezo doviâ ancön vegnì”.

infiorata pietra ligure

Pietra Ligure. Un tripudio di arte, culture, profumi, colori ed emozioni: è “Pietra Ligure inFiore” – Rassegna Internazionale delle Infiorate Artistiche, l’evento del settore più importante e più grande d’Europa, giunto alla sua sesta edizione, che si terrà sabato 11 e domenica 12 maggio nelle vie e nelle piazze del centro storico.

Saranno 42 le delegazioni coinvolte e provenienti da tutta Italia e numerosi Paesi europei: Portogallo, Spagna, Germania, Belgio, Austria, Ungheria, Polonia e Lituania saranno gli ospiti d’onore della grande infiorata, diventata un punto di riferimento a livello internazionale, un’eccezionale vetrina per l’immagine turistico culturale della città e dell’intera Liguria e per una delle sue più peculiari tradizioni.

Dopo le migliaia di visitatori e il successo di critica dell’edizione 2016 la città si trasforma nuovamente in un vero e proprio museo a cielo aperto, accogliendo l’arte e la creatività di oltre 800 maestri infioratori che, dall’alba di sabato 11 maggio fino alla sera del giorno seguente, animeranno le vie e le piazze con le loro straordinarie opere d’arte, creando un vero e proprio mix di culture e di originalità espressiva.

L’importanza di “Pietra Ligure inFiore” è confermata anche dalla partecipazione di città che vantano una lunga e prestigiosa tradizione nella storia delle infiorate artistiche come Genzano di Roma, Bolsena, Gerano, Fabriano e molte altre. Quest’anno ad impreziosire la rassegna sarà anche la partecipazione straordinaria delle città spagnole di Ponteareas e Castropol e della portoghese Vila do Conde, tra le più antiche e prestigiose infiorate della penisola iberica.

La rassegna pietrese rappresenta un importante momento di scambio culturale tra molti Paesi europei e l’occasione per discutere in merito alla possibilità dell’ottenimento da parte dell’arte effimera dell’infiorata del prestigioso riconoscimento di Patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco. Suggestivi concerti, scenografici allestimenti e intensi momenti culturali faranno da contorno alla manifestazione, che si preannuncia essere una delle iniziative del 2019 più significative, attrattive e importanti della Liguria.

Cristina D'Avena

Varazze. Sabato 11 e domenica 12 maggio torna il Cundigiun, quinta edizione della kermesse enogastronomica strutturata come un vero e proprio itinerario del gusto tra le vie e piazze cittadine, che svela il meglio dello street food e dei piatti tipici liguri. Quest’anno il tema sarà il mondo dei cartoon e avrà una madrina d’eccezione: Cristina D’Avena, che si esibirà in un coinvolgente concerto gratuito sabato 11 maggio alle 17 sul molo Marinai d’Italia.

Gli stand saranno aperti a partire da mezzogiorno e sparsi per il centro varazzino. In piazza De André si potranno trovare le trofie al pesto e il baccalà in pastella con le patate, preparati dalla Protezione Civile, e le crostate dell’Associazione Vaze Free Time. In piazza Vittorio Veneto i polipetti in guazzetto saranno cucinati secondo un’antica ricetta varazzina dai soci della Polisportiva San Nazario, che prepareranno anche i fragranti bomboloni. In via Coda le sapienti mani dei cuochi del Gruppo Animazione Varazze cucineranno il tradizionale minestrone con le verdure del locale entroterra.

In piazza sant’Ambrogio si troveranno i Mandilli de Väze (fazzoletti di Varazze), un particolare tipo di pasta che si caratterizza per la forma quadrata, con un lato di 6 centimetri, ma soprattutto per lo stemma della Città di Varazze impresso sulla superficie. Hanno ottenuto la Denominazione Comunale, ossia la carta di identità del prodotto che, in questo modo, è indissolubilmente legato al suo luogo di origine, i Mandilli de Väze sono il frutto di mesi di ricerca sulle materie prime, in particolare sulle farine, per arrivare a ottenere un prodotto dietetico, completamente vegetariano, vegano e cruelty free. Sulla confezione compare anche il logo “Gustosi per natura”, attestato rilasciato dall’Ente Parco del Beigua, a sua volta riconosciuto come UNESCO Global Geopark.

Queste sono solo alcune delle tantissime location che ospiteranno la manifestazione. Per conoscere il programma completo clicca qui.

savona città dei bambini

Colori e vitalità arrivano a Savona, che per due giornate intere dedica i suoi luoghi interamente ai bambini. Sabato 11 e domenica 12 maggio la città ospita eventi a misura dei bambini con un occhio di riguardo al loro mondo, alle loro aspettative, ai loro sogni, alla loro voglia di esprimersi e sperimentare.

Le attività si incentrano su crescita creativa, rispetto degli altri e dell’ambiente, sensibilità all’arte, teatro e musica, educazione scientifica, gioco e pratica sportiva.

Ogni piccolo partecipante riceverà presso gli InfoPoint Nati da un Sogno in piazza Sisto IV e piazza del Popolo la cartina di tutti i tanti luoghi sia all’aperto sia chiuso che ospitano gli intrattenimenti delle due giornate con specificati gli orari, la fascia d’età a cui si rivolgono le attrazioni e la loro tipologia.

Scopri tutte le iniziative della manifestazione cliccando qui.

loano fight show

Sabato 11 maggio al PalaGarassini di Loano si terrà la 15esima edizione dell’International Fight Show – Memorial “Mimmo Polizzano”, prestigioso galà di sport da combattimento organizzato dall’Asd Team Polizzano – Perlungher sotto l’egida del Centro Sportivo Educativo Nazionale e con il contributo e il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune.

Anche quest’anno tanti atleti italiani e internazionali si confronteranno nelle arti della kick boxing, k1 e muay thai. Si comincerà alle 14 con gli incontri delle categorie Kids, seguiti da quelli degli Amatori Light, ovvero “a contatto leggero”. Alle 18 prenderanno il via gli incontri della Pre-card dei dilettanti “a contatto pieno”, che prevede la possibilità del k.o.. Ne saranno protagonisti alcuni degli atleti del team di casa come Pietro Vairo, Davide Giachero, Riccardo Grossi, Alessio Giachero, Matteo Alberighi, Andrea Casubolo, Nicolas Carta, Paolo Gimelli, Dennis Ramello, Giacomo De Vincenzi e Federico Fancellu, pronti ad entusiasmare il loro pubblico.

Il clou della serata sarà alle 21 con un entusiasmante torneo di Muay Thai Full Rules che coinvolgerà atleti di quattro nazioni: Francia, Italia, Ucraina e Stati Uniti. I fighter si sfideranno a colpi di gomitate, ginocchiate, calci e pugni, cioè tutti i colpi che fanno parte della versione dell’arte marziale thailandese. Sul ring saliranno il genovese Tiziano Campus, l’americano John Pina, il francese Eddy Cuevas e l’ucraino Oleg Tsvik, che si sfideranno per la cintura di campione IFS 2019.

Inoltre durante la serata si svolgeranno altri incontri professionistici Prestige Fight in cui saranno impegnati Paolo Rovelli e Roberto Straffalaci, gli alfieri di casa del Team Perlungher, pronti a regalare forti emozioni all’affezionato pubblico che verrà numeroso a sostenerli ed incitarli.

gassman borgio

Borgio Verezzi. Sabato 11 maggio alle ore 21 al Teatro “Vittorio Gassman” la Compagnia Teatrale I belli…che andêti presenta la commedia “Ö pezo doviâ ancön vegnì” di Eugenio Rusca per la regia di Anna Anemone.

In un agriturismo la vita trascorre relativamente tranquilla con un uomo che non può vedere il vino nei fiaschi, la moglie che lo pedina e nel contempo contrasta un amore della figlia perché le galline non le fanno le uova. Il fidanzato della figlia infatti passa vicino alle galline con il trattore per andare nei suoi possedimenti.

L’arrivo di due ladri porta scompiglio all’interno dell’agriturismo e ai loro stessi piani di fuga, quello di un nipote macellaio con l’hobby per i vestiti e la moda complica la situazione già precaria dei due ladri: una girandola di situazioni comiche incolleranno lo spettatore a seguire con il sorriso tutta la vicenda.

Azalea Ricerca AIRC 2017

Cengio. Sabato 11 maggio dalle ore 10:30 a Palazzo Rosso avrà luogo il convegno “Rendiamo il cancro sempre più curabile”, organizzato da T.R.S. Group a favore della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro con l’obiettivo di promuovere la raccolta fondi a favore della ricerca oncologica, fornendo inoltre preziosi e innovativi consigli su come le imprese possano sostenerla.

Sarà l’occasione per presentare l’attività dell’AIRC, che anche nel 2019 si conferma primo polo privato di finanziamento della ricerca indipendente sul cancro in Italia con oltre 108 milioni € destinati a sostenere il lavoro di circa 5 mila ricercatori, e illustrare come aziende e privati cittadini hanno contribuito al raggiungimento di questo straordinario risultato.

I relatori saranno Lorenzo Anselmi, presidente del Comitato Liguria dell’AIRC, e Giovanni Galletti, ricercatore presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI), Tiziano Baiocco, imprenditore e ideatore di un progetto di donazione per le aziende, e Bruno Bovio, volontario del Comitato Liguria dell’AIRC. Organizza e modera l’incontro la dottoressa Cristiana Dotta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.