IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È vero che si mangia troppo in crociera?

"Tutti a Bordo" è la rubrica di IVG dedicata al mondo delle crociere, ogni sabato a cura di Rosalba Scarrone

Più informazioni su

È vero che si mangia troppo in crociera? È sicuramente vero che l’offerta di cibo a bordo delle navi da crociera è enorme. Fa sicuramente parte del divertimento anche scandire le giornate a suon di cibo. Vediamo come si inizia la giornata.

La colazione in cabina è proposta da quasi tutte le Compagnie da crociera, ed offre sicuramente una coccola particolare fin dal primo risveglio. Quando la sera prima di andare a dormire si compila il cartellino con l’ordinazione, è facile non riuscire a trattenersi dallo spuntare tutte le caselle. Te, caffè, cioccolata calda, spremuta d’arancia e poi cornetti, brioche, bomboloni, pane e marmellate di ogni genere, non mancano il latte, i cereali e diversi tipi di yougurt. Su alcune compagnie più lussuose, vengono serviti in cabina, anche piatti caldi, da uno speciale menù, oppure salmone, paté ed aringhe fresche, uova alla benedict o omelette confiture. Insomma una colazione da re. Il momento migliore per gustarla è durante una giornata di navigazione, quando un bel sole filtra dalla finestra e si appoggia il vassoio sul letto, ci si può persino permettere di non far caso alle briciole che cadono tra le lenzuola. Ai più fortunati viene addirittuta servita su un magnifico balcone.

Questa non è però l’unica alternativa, per far colazione a bordo di una nave, vi è per esempio il buffet, con una ricchissima scelta di pasticceria, torte e dolcetti irresistibili, oppure cascate di frutta al taglio e omelettes cotte al momento, con la scelta personale sulla farcitura. Il top del top lo si trova però al ristorante, qui l’eleganza del servizio rasenta la perfezione ed oltre al menù a la carte, vi è un banco allestito con preparazioni ancor più ricercate, rispetto a quelli del buffet.

Fin dal mattino quindi s’inizia a mangiare ed anche molto. Non devono però temere, coloro che sono a dieta, perché esistono proposte light e menù welness, appositamente studiati o preparazioni anche senza zucchero, per chi fa sport tante proteine a disposizione e un assortimento di frutta incredibile.

La giornata continua visitando lo scalo che si tocca giornalmente, un luogo nuovo, o uno già conosciuto, dove la conoscenza del cibo è cultura e tradizione, per cui perché non assaggiare le specialità locali? Ristorantini e bistrot, stuzzicano con le loro vetrine colme di golose preparazioni, ed all’ora del pranzo si riempiono di crocieristi. Durante alcune escursioni, proposte a bordo, vi è incluso il pasto, che in maggior parte ha sempre lo scopo di far immergere negli usi e costumi locali, può essere incluso un intrattenimento musicale o essere solo un momento di riposo, per poi ricominciare a visitare musei, quartieri o luoghi dalla natura incontaminata.

Presto o tardi si rientra in nave, vi è quindi chi opta per recarsi a pranzo al ristorante, servito e riverito, oppure chi sceglie il più sbrigativo buffet. Rientrando al pomeriggio invece, immancabile l’appuntamento con la merenda, torte e pasticcini oppure un trancio di pizza o focaccia, sono l’irresistibile proposta. Verso le 17, il nostro stomaco potrà prendersi un po’ di riposo, non per molto però, giusto fino all’ora di cena, a volte servita in orario pre serale ed altre a tarda sera.

Per chi cenera’ dopo le 21, le tentazioni in crociera restano molte, la gelateria per esempio, la cioccolateria con frutta fresca immersa nel cioccolato, il tapas bar con tartine e tramezzini per accompagnare un aperitivo. Da alcuni anni la maggior parte dei passeggeri sceglie la formula bevande all inclusive, ed in effetti è comoda e spesso conveniente, soprattutto per chi in crociera non vuol farsi mancare nulla.

Un piccolo inciso. Tutte le Compagnie da crociera invitano a non sprecare il cibo, “magiate ciò che volete, ma non lasciate nulla nei piatti”. Costa Crociere collabora con la Fondazione Banco Alimentare, iniziativa che sbarca in alcuni porti, il cibo preparato ma mai servito. Vengono rifornite, comunità o associazioni che si occupano di persone in difficoltà.

Il mio racconto continua invece riconducendovi sulle navi all’ora di cena e come sempre le aspettative sono tante. Chi opta per il ristorante principale e chi invece sceglie un ristorante speciale, ambiente e cibo di alta classe, con supplemento sul prezzo di crociera. È ormai tradizione avere sulle navi i ristoranti stellati degli cheff più famosi, perché dunque non approfittarne? Barbieri, Cracco, Yamaguci, Freixa e tanti altri, propongono i loro menù in locali dall’ambientazione elegante ed accattivante. È la giusta occasione per fare del cibo un’esperienza di vita. Dopo cena il teatro, la discoteca, una passeggiata sui ponti esterni ed una chiacchierata tra amici e si fa tardi… forse la notte oltre a portar consiglio, fa crescere un certo languorino e ci si accorge di aver ancora spazio per una pizza, un hamburgher o un dolcetto, a quel punto, basta salire al buffet o andare in pizzeria ed il gioco è fatto!! Il pranzo è sempre servito, finché giunge l’ora di ritirarsi nelle proprie cabine per il giusto riposo, ma mi raccomando, non scordate di compilare l’ordine per la colazione in cabina e di appenderlo fuori dalla porta! Buonanotte, a domani.

Chi sono io? Forse alcuni di voi già lo sanno, altri spero mi scopriranno attraverso le pagine di questa rubrica. Sono Rosalba Scarrone, abito a Finale Ligure ma passo più giorni “a bordo” che a casa… e sono l’ideatrice e amministratrice di Liveboat.it, community pluripremiata dedicata al fantastico mondo delle Crociere. Appuntamento con “Tutti a bordo” ogni sabato: clicca qui per leggere gli altri articoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.