IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Varazze a Pisa, una regata spettacolare con partenza in notturna foto

La Rotta su Pisa è salpata da Varazze: quattordici natanti per due trofei, in un weekend di vento e mare cominciato a mezzanotte

Varazze. Si è conclusa la prima edizione della veleggiata Rotta su Pisa, organizzata dal Varazze club nautico e dallo Yacht club della Repubblica marinara di Pisa, in collaborazione con la Marina di Varazze, il Porto di Pisa e Havana Vela. La manifestazione è stata ideata come trasferimento al porto di Pisa dalla Liguria delle numerose imbarcazioni partecipanti alla 151 miglia. In palio il Trofeo Marina di Varazze alla prima barca in passaggio all’isola del Tino e il Trofeo Porto di Pisa alla prima arrivata al Porto di Pisa.

Il briefing degli equipaggi si è tenuto presso la sede del Varazze club nautico alle ore 19, con l’intervento a sorpresa via video di Roberto Lacorte. Le quattordici barche partecipanti sono quindi partite a mezzanotte del 18 maggio dal golfo di Varazze con una leggera tramontana che lasciava ben sperare, vista la pioggia della giornata. Durante la notte le condizioni di vento e mare sono peggiorate, mettendo a dura prova anche gli equipaggi più allenati e costringendo qualcuno al ritiro per avaria.

Al mattino le condizioni sono nettamente migliorate e tutte le barche hanno passato la meda di Portofino. La navigazione è proseguita tranquilla fino all’isola del Tino, raggiunto per prima da Andromeda di Michele Manzoni. Da lì purtroppo il vento è cominciato a calare fino a spegnersi completamente. Qualcuno, provato anche dalla notte precedente, non ha resistito e ha proseguito a motore. Il primo a raggiungere il porto di Pisa, terminando la traversata, è stato Hero di Claudio Capuana.

Domenica la premiazione di tutti i partecipanti, con la consegna delle foto scattate dallo studio Taccola presso la segreteria del Porto di Pisa e a seguire il pranzo offerto ai regatanti dall’organizzazione. Per concludere questo eroico week end, i regatanti hanno fatto ritorno in allegra comitiva a Varazze, sfidando questa volta gli inconvenienti ferroviari. Soddisfazione da parte dei circoli organizzatori e dei regatanti per questa bella iniziativa, che si prevede di ripetere il prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.