IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crollo Morandi, 30 persone della zona rossa della Valpolcevera saranno ospiti dell’associazione Albergatori di Pietra e Borgio

L’iniziativa, denominata “weekend solidale”, si svolgerà nel weekend (4 e 5 maggio)

Pietra Ligure. “Un gruppo di famiglie di circa 30 persone, individuate dalle istituzioni ufficiali della zona rossa della Valpolcevera, purtroppo pesantemente colpite e che hanno perso il lavoro a seguito del crollo, sarà ospitato nelle strutture ricettive di Pietra ligure”. Spiega così l’iniziativa “weekend solidale” il presidente dell’associazione Albergatori di Pietra ligure e Borgio Verezzi Giuseppe Casella.

“Lo scorso 14 agosto il drammatico evento del crollo del ponte Morandi ha colpito l’anima della nostra città la quale non ha esitato a mettere in moto la macchina della solidarietà, – ha aggiunto. – In pochi giorni è stato possibile organizzare su iniziativa del comune l’evento ‘Pietra su Pietra’ cena solidale avente lo scopo di raccogliere fondi da destinare a quelle persone che hanno subito le conseguenze di quel tragico evento”.

“Le diverse associazioni locali si sono così messe a disposizione per la realizzazione della cena-evento per quasi 2mila persone. L’associazione albergatori di Pietra ligure collaborando insieme ai volontari della parrocchia N.S. del Soccorso ha provveduto alla realizzazione del dolce e in quella stessa serata ha pubblicamente messo a disposizione, attraverso la sensibilità dei propri associati e secondo la propria vocazione all’accoglienza che la caratterizza, appartamenti e camere gratuite, così da consentire alle persone maggiormente colpite da questa disgrazia, di trascorrere un weekend a Pietra in serenità e spensieratezza”.

Come fortemente voluto dal presidente APA Giuseppe Casella e con la grande disponibilità e fattiva collaborazione del presidente del municipio 5 della Valpolcevera Federico Romeo, del rappresentante della croce rosa di Rivarolo Alessio Conti e del presidente del comitato dei lavoratori della zona rossa Marco Trucco, nel weekend del 4 e 5 maggio tutto ciò si realizzerà.

“Le 30 persone che saranno ospitate, – ha proseguito Casella, – potranno così visitare la nostra cittadina, godere della giornata in spiaggia e grazie alla fattiva collaborazione da tempo instaurata tra APA e Aldo Genesio della cooperativa sociale Arcadia, potranno godere della visita alle Grotte di Borgio Verezzi, le grotte più colorate d’Italia”.

“Grazie ai locali messi a disposizione dai frati francescani, a completare il ‘weekend solidale’ non mancherà una cena conviviale preparata dai volontari della parrocchia del N.S. Soccorso in collaborazione con l’associazione albergatori, alla quale prenderanno parte anche i rappresentanti delle istituzioni locali e delle associazioni che già fattivamente parteciparono all’evento Pietra su Pietra. Siamo onorati che queste persone abbiano accolto con entusiasmo questa iniziativa e grati con tutti coloro che si sono messi a disposizione per realizzarla”.

Federico Romeo, presidente del Municipio 5 Valpolcevera, ha così commentato l’iniziativa: “Una splendida idea, un pregevole progetto. Un modo concreto per donare sollievo, svago e spensieratezza a chi ha visto, dopo i tragici fatti del 14 agosto, cambiare completamente la propria vita. Un segno d’amicizia che congiunge la Valpolcevera al Ponente Ligure, terre da sempre ospitali e ricche di umanità. Il grazie è a tutti coloro che hanno reso possibile questo week end dedicato alla bellezza e ai colori di questa splendida cittadina ligure. Grazie al presidente APA Giuseppe Casella per la sensibilità e per l’originale iniziativa, davvero molto apprezzata”.

Infine, l’intervento del sindaco di Pietra ligure Dario Valeriani: “Ogni anno l’iniziativa Pietra su Pietra consente di raccogliere una cospicua somma e rappresenta un significativo momento di aggregazione per tutti i pietresi; anche l’iniziativa dei prossimi giorni rappresenta un importante momento di unione e condivisione per la nostra città. Un plauso all’associazione albergatori di Pietra ligure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.