IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contoz e De Biase dominano il Castelvecchio Rock Trail

I due podisti fanno il vuoto alle loro spalle nelle rispettive categorie. Nella 10 km si impongono Oscar Rebora e Daniela Nicola

Si è tornati a correre a Castelvecchio di Rocca Barbena per il consueto appuntamento con il Castelvecchio Rock Trail, gara che ogni anno richiama sempre maggiori attenzioni e partecipanti grazie all’ottima organizzazione e al tracciato davvero suggestivo anche se quest’anno il tempo insolitamente autunnale ha messo a dura prova la resistenza dei presenti. Due le distanze previste: 29 e 10 km che hanno raccolto ciascuna poco più di 40 partenti.

Nella competizione regina ottima prova di Igor Contoz che in 2h45’43” si impone con grande autorevolezza infliggendo quasi dieci minuti al secondo classificato, Stefano Sartini che correva con i colori dell’Atletica Vallescrivia. Terza piazza per Davide Aicardi del Team Kmp che si gioca a lungo il secondo posto salvo doverlo cedere al diretto avversario. 

Bella gara poi per il quarto posto con Roberto Dagati, Luca Garesio e Alessandro Durbano che chiudono poco distanti l’uno dall’altro. Ottava piazza invece che viene occupata da Anna De Biase che domina la gara femminile cogliendo anche questo importante piazzamento nella classifica generale col tempo di 3h23’50”. Chiudono i primi dieci al traguardo Alessio Cherin e Michele Calcagno, ultimi a restare sotto le tre ore e mezza complessive. 

Scorrendo la classifica generale troviamo il bel secondo posto femminile di Chiara Cravino dei Trailrunners Finale che termina 13^ assoluta in 3h46’27”, mentre il terzo posto è di Valentina Magnaghi che fissa il cronometro sulle 3h57’51” ultima a restare sotto le quattro ore. 

Passando alla gara corta da 10 chilometri, a trionfare è Oscar Rebora che in 44’19” ha la meglio su Mirco Garello che paga circa 1’20” dal vincitore, pretendo a sua volta con un distacco di poco superiore il terzo classificato Simone Aicardi. Distacchi che come accade solitamente sono meno ampi nella distanza breve. Così un minuto più dietro c’è Simone Siri davanti ad Alessandro Rostagno, Paolo Rolando e Luca Ughetti. Nessuna donna nei primi dieci qui, però visto che l’ottavo posto è di Ben Holst, il nono di Luca Dutto e il decimo di Tom Knudsen. 

Per trovare la prima “lady” occorre scendere al 20° posto assoluto ottenuto da Daniela Nicola che si toglie lo sfizio di essere l’ultima atleta a fermare il cronometro sotto l’ora. 59’52” il suo tempo che vale il primo posto davanti ad Ilaria Volpe che invece termina in 1h04’44”. Bagarre per il terzo gradino del podio con Mette Thomsen che batte Francesca D’Annunzio e Giovanna Zoppi nel testa a testa che nel finale vede la nordica scappare via rifilando quasi 2’ alle rivali che invece terminano appaiate. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.