IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casanova Lerrone, Fischia il Vento e la Croce Bianca “chiamano” a celebrare il 2 giugno alla Sentinella della Pace

Niente pranzo né orazioni di personaggi di spicco, ma una formula che prevede il coinvolgimento personale di chi salirà sul Monte

Casanova Lerrone. Anche quest’anno Fischia il Vento e la sezione di Garlenda della Croce Bianca di Albenga organizzano in occasione del 2 giugno una cerimonia attorno alla stele della Pace di Casanova Lerrone, a partire dalle ore 10 di domenica.

La stele, alta 5 metri e realizzata nel 1993 dallo scultore tedesco Rainer Kriester, si trova sulla collina di San Bernardo a Marmoreo, frazione di Casanova Lerrone, è conosciuta col nome di “Sentinella della pace”. Fu inaugurata il 27 aprile 2003 in memoria del partigiano Felice Cascione e dedicata alla pace e alla resistenza ligure.

A differenza degli anni scorsi non ci sarà il pranzo: “Le nuove norme circa la somministrazione di cibi impediscono di organizzare quanto necessario in modo corretto – spiegano – Ognuno porterà qualcosa e condivideremo”. Anche la formula scelta sarà diversa dagli anni scorsi: “Non ci saranno orazioni, spettacoli o persone famose – annunciano – Il protagonista sarà ognuno di noi, ogni persona disponibile a compiere un gesto di personale testimonianza”.

“Repubblica e Costituzione non sono solo forme o concetti – proseguono – La carne e il sangue dei partigiani hanno dato loro la consistenza fisica degli esseri umani. E visto che nei compleanni si portano doni, chiediamo ad ogni persona che salirà sul Monte di portare un regalo per la Repubblica che compie gli anni. Una fotografia, un pensiero, un oggetto simbolico. Raccoglieremo tutti i doni, diventeranno una testimonianza collettiva di un principio condiviso da ogni singola coscienza: ‘Io dono, non abbandono. Perché voglio restare umano'”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.