IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, in consiglio comunale passa l’ordine del giorno sull’Area di Crisi Industriale Complessa

“Per promuovere azioni mirate a far sì che risorse pubbliche non siano disgiunte dall’aumento dei posti di lavori”

Carcare. Concordemente alla proposta formulata dai consiglieri di minoranza di Cairo Democratica, anche i consiglieri di minoranza del Comune di Carcare hanno presentato l’ordine del giorno sull’Area di crisi industriale inserita tra i punti in approvazione del consiglio comunale che si è svolto nella serata di lunedì 29 aprile.

Lunedì sera infatti, durante il consiglio comunale, il gruppo consiliare “Lorenzi Sindaco” ha presentato e illustrato l’ordine del giorno sull’Area di crisi industriale complessa “per promuovere tutte le azioni idonee e possibili per far sì che risorse pubbliche non siano disgiunte dall’aumento dei posti di lavoro e per chiedere alla Regione che, per quanto di sua competenza, proceda in modo celere alla pubblicazione dei bandi per nuove attività produttive per investimenti sotto il milione e mezzo di euro fermi a fine 2017”.

Dopo una discussione un po’ animata tra il gruppo “Lorenzi Sindaco” e il consigliere della Lega si è passati alla votazione con il seguente risultato: 4 voti a favore (Mirri, Lagasio, Lorenzi e l’assessore Bertone); 7 voti di astensione ( De Vecchi, Bologna, Ugdonne, Ferraro, Camoirano, Resio e Alloisio); un voto contrario (Legario)

Essendo stato approvato l’ordine del giorno a maggioranza delibera di “impegnare il sindaco e la giunta a promuovere tutte le azioni idonee per la divulgazione presso tutte le istituzioni pubbliche del documento approvato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.