IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri Baglietto di Varazze, il M5S: “Demolizione senza permessi, esposto in Procura”

"La fretta imposta dalla giunta Bozzano a fini elettorali rischia di compromettere i progetti per la riqualificazione dell'area"

Varazze. “Se non si stesse compiendo uno scempio nell’illegalità verrebbe da sorridere nel vedere Varazze trasformata nella Brescello di don Camillo e Peppone in queste ultime ore di campagna elettorale. Strade aperte, strade chiuse, traffico deviato. Si lavora giorno e notte per confezionare un’arma di distrazione di massa contro l’immobilismo degli ultimi cinque anni targati Bozzano. Tutto limpido? Ovviamente no”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dal M5S Varazze.

“Noi del M5S Varazze, insospettiti dal ‘tempismo’, abbiamo acquisito la documentazione amministrativa e progettuale scoprendo che la demolizione degli ex cantieri Baglietto, orchestrata dalla giunta in fretta e furia il mese scorso, non dispone di tutti i permessi indispensabili per iniziare i lavori. Ecco perché il candidato sindaco del Movimento, Massimo Lanfranco, ha deciso come privato cittadino, di presentare un esposto in Procura per metterla al corrente di una situazione tanto assurda quanto grave”.

“La fretta con la quale è stata autorizzata la demolizione, giustificata evidentemente dall’imminente scadenza elettorale, rischia infatti di pregiudicare la riconversione dell’area alla quale il M5S, che vorrebbe finalmente restituirla ai legittimi proprietari, cioè i cittadini, tiene tantissimo – prosegue la nota – La mancanza di alcuni permessi, potrebbe avere come conseguenza l’interruzione dei lavori. Così i cittadini si ritroverebbero con una struttura demolita a metà, la viabilità impazzita e la certezza di essere stati ingannati allo scopo di racimolare qualche voto in più”.

“Amministrare la cosa pubblica significa avere cura del territorio e delle persone, non prenderle in giro in spregio alla legge. Lo sappiamo bene noi del M5S che abbiamo costruito tutta la nostra storia e l’attività politica sulla trasparenza e l’onestà. La legalità non ha fretta e lo dimostreremo con ancora più forza a partire dal 27 maggio prossimo”, concludono i pentastellati varazzini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.