IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Cannabis terapeutica: storie di medici e di pazienti”, nuovo appuntamento a Cairo Montenotte

Appuntamento mercoledì 15 maggio presso la sala De Mari di Palazzo di Città

Più informazioni su

Dopo la presentazione dello spettacolo “La gioia di Enrico” presso il Teatro Chebello, la rassegna “Mangiamoci la foglia: discorsi sulla cannabis”, organizzata all’interno di NutriMente, giunge al secondo appuntamento con “Cannabis terapeutica: storie di medici e di pazienti”.

L’incontro, nato dalla collaborazione tra l’associazione Teatro Cantiere e il comune di Cairo Montenotte, si svolgerà mercoledì 15 maggio presso la sala De Mari di Palazzo di Città a partire dalle ore 20.45. Durante la serata interverranno i dottori Marco Bertolotto (direttore del Centro di Terapia del dolore e Cure paliative del Santa Corona di Pietra Ligure) Iacopo Conte e Stefano Quaini (rispettivamente Medico Chirurgo specialista in Terapia Antalgica e Responsabile del reparto di Anestesia presso la struttura Villa Igea di Acqui Terme).

Interverrà Valentina Zuppardo, presidente dell’associazione genovese InFioreScienza, importante realtà a livello nazionale che ha come obiettivo primario supportare i pazienti fornendo loro un punto di riferimento attraverso la valorizzazione della cultura della cannabis terapeutica.

Inoltre Damiano Scaletta e Enrico Tagliavini, attori nello spettacolo che porta in scena la storia di Enrico, malato di Sclerosi Multipla da 20 anni, racconteranno la loro esperienza. Insieme si cercherà di offrire un quadro generale della situazione italiana sulla cannabis terapeutica, sulle malattia per cui rappresenta una valida terapia, sulla normativa e sulle condizione in cui si trovano ad agire i pazienti in cura con cannabis terapeutica.

L’incontro è gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.