IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buona la prima per la Decathlon Vertikarm Skyrace organizzato dal Team KMP foto

Giovanni Maiello è il vincitore, davanti a Massimo Gaggino e Lorenzo Rostagno. Tra le donne ha primeggiato Monica Dalmasso

Loano. Si è tenuta con successo la prima edizione della Decathlon Vertikarm Skyrace, evento svoltosi nella mattinata di domenica 12 maggio con l’organizzazione dal Team KMP, la ASD Krav Maga Parabellum, in collaborazione con lo CSEN Savona, la regione Liguria e i Comuni di Loano, Giustenice e Pietra Ligure.

Novanta partecipanti si sono dati battaglia lungo gli 8 chilometri di percorso con 1.250 metri di dislivello positivo, tutti in salita, che hanno condotto gli atleti da Verzi di Loano fino in vetta a Monte Carmo, monte costiero più alto della provincia di Savona con i suoi 1.389 metri sul livello del mare, dove era collocato l’arrivo.

La conquista della vetta è stata resa ancora più epica per gli atleti a causa del forte vento gelido che soffiava proprio in direzione contraria, ma nonostante le condizioni climatiche non proprio ottimali la gara si è svolta senza incidenti, contando un solo ritirato a causa di una lieve distorsione.

La specificità del percorso ha attratto numerosi atleti di alto livello, italiani e non, ma alla fine a trionfare è stato Giovanni Maiello (Berg Team) che ha conquistato la vetta con il tempo di 1 ora 8’19”, seguito da breve distanza da due atleti valdostani: Massimo Gaggino (Monterosa Fogu Arnad) in 1 ora 9’56” e Lorenzo Rostagno in 1 ora 10’39”.

Per quanto riguarda il podio femminile la vittoria è andata a Monica Dalmasso (Val Vermenagna) 25ª assoluta con il tempo di 1 ora 28’41” seguita da Anna De Biase (Sisport) in 1 ora 31’48” e da Raffaella Cian (Ergus Trail Team) in 1 ora 33’19”.

Sono stati premiati inoltre il primo loanese Carlo Mastrogiorgio (17° assoluto in 1 ora 20’12”, l’atleta più giovane Matteo Sereno (classe 1999), l’atleta meno giovane Fortunato Renato Solano (classe 1946), la squadra più numerosa Valmaremola Team.

Dopo la gara gli atleti hanno potuto consumare il pasto compreso nell’iscrizione presso il rifugio di Monte Carmo, dove l’Associazione Amici del Carmo ha provveduto a cucinare un pranzo coi fiocchi, trasformando la gara in una vera e propria festa.

“Davvero una bella giornata di sport – commenta il presidente del Team KMP Davide Carosa -. Peccato per le condizioni climatiche che hanno impedito agli atleti di godersi il pranzo all’esterno della baita, ad ogni modo la gara è stata un successo, gli atleti erano entusiasti del percorso e dell’organizzazione e sono sicuro che il prossimo anno ritorneranno ancora più numerosi per godersi nuovamente questa festa e questi panorami”.

Clicca qui per consultare la classifica completa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.