IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, il consiglio comunale ratifica l’ingresso di Barbara De Stefani nel Cda di Sael

Subentra a Carolina Bongiorni, entrata a far parte del consiglio comunale

Borghetto Santo Spirito. Ieri sera il consiglio comunale di Borghetto ha ratificato la nomina di Barbara De Stefani quale nuovo membro del CdA di Sael, la società speciale che ha in gestione la farmacia comunale di Borghetto. Subentra a Carolina Bongiorni, entrata a far parte del consiglio comunale dopo le dimissioni dell’assessore Cinzia Vacca.

La designazione dell’avvocato Barbara De Stefani, borghettina e titolare di uno studio legale in Loano, è avvenuta a seguito della pubblicazione di un avviso con invito a comunicare la propria disponibilità a rivestire la funzione di componente del CdA dell’azienda speciale. La candidatura di De Stefani è stata l’unica pervenuta agli uffici del Comune e perciò, anche nell’ottica di rispettare la parità di genere, l’amministrazione Canepa ha ritenuto di affidare a lei l’incarico in seno al consiglio della società speciale Servizi Attività Economiche Locali.

“Il neo consigliere – spiegano dal Comune – sulla base del curriculum presentato, risulta in possesso dei requisiti prescritti e delle competenze di cui agli indirizzi approvati dal consiglio comunale, rimarrà in carica per un periodo massimo corrispondente a quella del mandato del sindaco”.

Dal 2007 a 2012 Barbara De Stefani aveva ricoperto l’incarico di consigliere comunale durante il mandato del sindaco Santiago Vacca. Aveva anche le deleghe a demanio, politiche giovanili, pari opportunità, promozione immagine, sito internet ed energie rinnovabili. Dal 2009 era stata eletta presidente del consiglio comunale. Lo scorso anno invece è stata membro del CdA di Ponente Acque.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.