Situazione

Allerta meteo gialla: raffiche a 130km/h – Danni in tutta la provincia – Chiusa la Sp8 a Calvisio fotogallery

Il forte vento e le piogge intense hanno causato piccoli allagamenti e la caduta di rami

Allerta meteo 5 maggio

Agg. ore 16.30 La Sp12 in località Santuario a Savona è stata riaperta e la viabilità ripristinata.

Agg. ore 15.30 E’ stata disposta la chiusura della Sp8 in località Calvisio a Finale Ligure per la presenza di alberi sradicati e la possibile caduta di alcuni massi sulla carreggiata. I tecnici della Provincia sono già all’opera per cercare di ripristinare la normale viabilità il prima possibile.

Agg. ore 12.45 Ecco l’ultimo aggiornamento Arpal :”Rovesci, temporali, grandine, vento forte con raffiche di burrasca, neve, netto calo delle temperature: come previsto c’è stato un po’ di tutto, in Liguria, nelle ultime ore, con le correnti settentrionali che stanno “spazzando” i cieli della nostra regione anche se insistono precipitazioni piuttosto deboli ma diffuse nell’interno del savonese e a Levante. Per questo è stata confermata la conclusione alle 15, su tutto il territorio regionale (bacini piccoli e medi), dell’allerta meteo gialla per temporali emanata da Arpal e diffusa dalla protezione civile regionale”.

Agg. ore 12.12 Le condizioni meteomarine avverse hanno costretto la Guardia Costiera a interdire l’accesso al porto di Savona, per questo dalle 6 di questa mattina Costa Favolosa è al largo della torretta in attesa del via libera per poter sbarcare gli oltre 3500 passeggeri partiti ieri da Barcellona, ed imbarcare i nuovi in partenza per la prossima tappa. Costa Crociere conferma che sono in attesa dell’autorizzazione dai piloti del porto. A bordo e al palacrociere non si registrano disagi.

costa favolosa vento maltempo

Agg. ore 11.40 Alberi pericolanti e massi sulla provinciale delle Manie a Finale Ligure, transito veicolare interrotto.

Agg. ore 11.21 Dalla Provincia di Savona riceviamo la comunicazione che la SP12 è chiusa per una frana in località Santuario a Savona. Sul posto stanno intervenendo i tecnici della provincia, ancora non è chiaro per quanto tempo la strada che collega il quartiere con il capoluogo rimarrà interdetta al traffico.

Agg. ore 11.05 Come si vede chiaramente nella foto qui sotto e nelle altre presenti nella nostra galleria fotografica almeno due alberi sono crollati, a causa del forte vento, nella zona dell’asilo delle piramidi a Savona, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Raggiunto telefonicamente l’assessore Scaramuzza precisa che: “Gli alberi crollati non erano in una zona di competenza del comune ma di RFI, danneggiata una vettura del soccorso alpino ligure che era presente nel parcheggio ma nessun danno all’asilo”.

E dal soccorso alpino commentano: “Il maltempo di questa notte ha colpito anche noi: la macchina della stazione di Savona è stato colpito dalla caduta di un albero, purtroppo ad una prima verifica il mezzo non è riparabile. Un grosso danno alla stazione ed al regionale del Cnsas che dovrà al più presto sostituire il mezzo per garantire l’efficienza sugli interventi”.

Allerta meteo 5 maggio

Agg. ore 10.35 Alcuni alberi sono caduti su auto parcheggiate e nei giardini di Albisola Superiore in zona via Lanfranco. Le centraline meteo sparse per tutto il territorio provinciale hanno registrato raffiche di poco inferiori ai 130 km/h

Agg. ore 9.40 I vigili del fuoco e gli uomini della polizia municipale di Noli stanno operando in questi minuti a Capo Noli, dove si è verificata la caduta di una certa quantità di materiali sulla carreggiata dell’Aurelia, subito dopo la galleria in direzione di Finale Ligure. L’intervento è tuttora in corso e al momento non è dato sapere se ciò comporterà la chiusura della strada.

A Celle, i vigili del fuoco hanno rimosso un pino caduti nella zona dell’Hotel Riviera. Non si sono registrati feriti, ma solo alcuni danni a due autovetture. Sempre i vigili del fuoco hanno rimosso alcuni rami sulla via Aurelia ai Piani. Il sindaco Renato Zunino ha disposto la chiusura della pineta Bottini e della funicolare.

Nel frattempo, il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio invita la popolazione a restare in casa e ad uscire solo se necessario: “A causa del forte vento si sono verificate situazioni di criticità: i tecnici sono già sul posto per le necessarie verifiche e messa in sicurezza – spiega il primo cittadino – Si invita tuttavia la cittadinanza, in via precauzionale, a uscire solo se strettamente necessario”.

Agg. ore 9 Il vento continua a fare “strage” di alberi e piante. Si segnalano, tra le altre, cadute in via Pozzobonello ed in via Famagosta a Savona e sul lungomare Diaz a Ceriale. Si segnala la presenza di numerosi rami sulla carreggiata della strada del Cadibona.

Provincia. Così come previsto dal bollettino Arpal diramato nella giornata di ieri, nelle ultime ore lo stato di allerta meteo gialla ha portato, nel savonese e più in generale in tutta la Liguria, piogge, forte vento e persino qualche grandinata.

Grandine Alpicella 5 maggio

Come quella che, questa notte, si è verificata a Ceresa, sopra ad Alpicella a Varazze (immortalata nella foto di Claudio Rossello pubblicata sul gruppo Facebook “Sei di Varazze se”).

Il forte vento e le piogge intense hanno causato piccoli allagamenti e la caduta di rami, uno dei quali perfino sull’autostrada tra Celle e Varazze: fortunatamente l’episodio non ha comportato feriti. Per tutta la notte i vigili del fuoco sono stati impegnati in una lunga serie di interventi su tutto il territorio provinciale.

Sul fronte della situazione meteo, ecco gli ultimi aggiornamenti di Arpal: “Dopo i rovesci temporaleschi anche con episodi di grandine che si sono verificati prima della mezzanotte in particolare nella zona tra Celle Ligure e Arenzano ( e che ha comportato l’attivazione di numerosi bacini piccoli costiere nel territorio di Varazze), nelle ore successive i fenomeni più intensi sono rimasti confinati in mare. A riprova di questo fatto le cumulate dalla mezzanotte: 21.4 a Diano Castello (Imperia), 21.4 alla Diga di Giacopiane (Genova) e 20 al Lago di Giacopiane”.

“Significativi, invece, i venti settentrionali (meridionali sullo spezzino), forti con raffiche di burrasca: 105.8 chilometri orari a Monte Pennello, 99 chilometri orari ad Arenzano Porto, in provincia di Genova. Attualmente alcune celle più intense stanno affrontando il Levante genovese e la zona del Monte di Portofino”.

Ricordiamo che l’allerta meteo gialla interesserà tutte le zone di allertamento della Regione (bacini medi e piccoli) fino alle 15 di oggi, domenica 5 maggio.

leggi anche
Allerta gialla maggio 2019
Brrr
Torna il maltempo e scatta l’allerta gialla per temporali su tutta la Liguria
Foto Meteo Millesimo 5 maggio
Come sarà
Meteo, aria artica sulla Liguria: precipitazioni, vento e temperature in calo
Fine Allerta gialla
Aggiornamento
Allerta meteo gialla: sulla Liguria temporali, grandine, vento di burrasca, neve e temperature in calo

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.